La bufala dell’infortunio di Piatek che ha fatto tremare i fantallenatori (e i tifosi del Genoa)

di Enzo Boldi | 02/10/2018

Piatek

Sarà la sana goliardia che solo chi fa il Fantacalcio è capace di provare, ma la notizia dell’infortunio di Krzysztof Piatek ha gettato nel panico diversi fantallenatori che a inizio stagione avevano puntato sul talento del Genoa. Ma rassicuriamo tutti: la stellina polacca, capocannoniere di questa Serie A, sta benissimo. La notizia del suo «crac al ginocchio» aveva iniziato a fare il giro su Whatsapp, quando qualche buontempone – nel tentativo di far strappare i capelli a qualche rivale di fantacalcio – ha ben pensato di taroccare alcune pagine di siti di informazione sportiva riportando il grave infortunio dell’attaccante rossoblu.

LEGGI ANCHE > Ecco perché Andrea Agnelli ha fatto saltare Beppe Marotta

A volte ci si diverte così, ma la bufala dell’infortunio di Piatek ha fatto il giro della rete. L’attaccante del Genoa, capace di realizzare otto gol nelle prime sette partite – che sommati al poker in Coppa Italia contro il Lecce, lo portano già a 12 reti stagionali – è diventato l’oggetto del desiderio (o del rimpianto) di molti giocatori di fantacalcio. In molti hanno speso milioni di fanta-milioni per portare nella propria rosa giocatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Ciro Immobile, Andrea Belotti, Gonzalo Higuain, Edin Dzeko, Mauro Icardi, Dries Mertens e altri attaccanti dal gol facile, per poi ritrovarsi a dover fare i conti con chi ha preso Krzysztof Piatek a un fantamilione, o poco più.

Si scrive Piatek, si legge Piontek

Falso infortunio a parte, si è aperta da tempo una diatriba sulla pronuncia del nome del talento polacco che sta facendo la felicità dei tifosi del Genoa e dei fantallenatori che hanno puntato su di lui. E a svelare l’arcano – che leggendo i commenti sul web non sembra essere accettato da molti appassionati, è stata una vecchia conoscenza del calcio italiano: Zibì Boniek. L’ex attaccante di Roma e Juventus ha precisato che Piatek, in realtà, si legge Piontek.

 

(foto di copertina: ANSA/FEDERICO PROIETTI)