Come Kim e Trump si sono innamorati

di Gianmichele Laino | 30/09/2018

Io e Kim

A quanto pare, è scoccata la scintilla. «Io e Kim ci siamo innamorati» – ha rivelato Donald Trump nel corso di un comizio in West Virginia, per le elezioni di Midterm. Il presidente degli Stati Uniti ha rivelato come sia in corso una vera e propria luna di miele con il leader della Corea del Nord dopo che, soltanto un anno fa, si è arrivati sul limite di una guerra nucleare tra i due Paesi.

LEGGI ANCHE > Trump chiede ai fotografi se lui e Kim vengono bene e magri. Il presidente della Corea del Nord non la prende benissimo | VIDEO

«Io e Kim ci siamo innamorati»

Secondo il numero uno della Casa Bianca, ultimamente, il ragazzo della Corea gli «scrive delle lettere molto belle», per rinsaldare gli accordi che sono stati presi prima della pausa estiva tra i due Paesi (Kim e Trump si sono incontrati a Singapore il 12 giugno scorso) e, di conseguenza, tra il mondo occidentale e la nazione asiatica. Un vero e proprio innamoramento che, a quanto pare, Donald Trump sta portando in giro per il Paese come carta da giocarsi, dal punto di vista mediatico, per questa delicata tornata elettorale che potrebbe riscrivere la geografia politica degli Stati Uniti, con i democratici in vantaggio.

Donald Trump si dice convinto che la Corea del Nord abbia concretamente messo fine ai test missilistici nucleari che l’avevano portata, negli scorsi mesi, all’attenzione dei media internazionali. Poi, ci sono state le olimpiadi invernali, il dialogo con Seoul e, soprattutto, l’incontro con Donald Trump a ridimensionare la pericolosità del giovane dittatore.

Il rapporto con la Corea come unica arma mediatica per le elezioni di Midterm

Tuttavia, nessuno sa davvero – a causa delle misure protezionistiche di qualsiasi tipo, dallo spionaggio ai media, messe in campo da Kim – cosa stia succedendo da quel punto di vista in Corea del Nord. Trump, però, è sicuro della buonafede del leader un tempo avversario e ora ‘novello sposo’. Del resto, il numero uno della Casa Bianca ha ben poco da regalare ai propri elettori nel corso di questa campagna per il Midterm. Raccogliere le briciole di ciò che ha fatto di positivo in politica estera – offuscato, tra l’altro, dallo scandalo del Russiagate, delle relazioni sessuali con la pornostar Stormy Daniels e dai continui avvicendamenti nella sua amministrazione – può essere l’unico aspetto che lo può salvare in calcio d’angolo.

(Credit Image: © Shealah Craighead/Planet Pix via ZUMA Wire)