Burioni ancora contro i genitori no vax «ignoranti ed egoisti»
|

Roberto Burioni contro i genitori no vax: «Ignoranti ed egoisti»

«I genitori ignoranti ed egoisti non hanno NESSUN DIRITTO, ma solo il DOVERE di fare la loro parte di cittadini responsabili». Il medico Roberto Burioni, diventato popolare sui social proprio per la sua battaglia contro i no-vax, in un post dice la sua sul bambino che sta combattendo la leucemia e che potrebbe non poter tornare a scuola per via dei compagni non vaccinati.

LEGGI ANCHE >Il bimbo (sottoposto a trapianto) che non può andare a scuola perché in classe ci sono 5 no vax

Roberto Burioni, «Che schifo uno stato che non tutela i più deboli»

«Questo bambino, che combatte coraggiosamente contro una grave malattia, ha il DIRITTO di andare a scuola, di frequentare i suoi amici, di vivere serenamente la sua socialità senza rischiare la vita», scrive il dottor Burioni, aggiungendo che «uno Stato che non si preoccupa dei più deboli e degli indifesi mi fa schifo. Pochi sono più deboli di un bambino che trascorre gli anni che dovrebbero essere di gioco e di serenità a combattere contro una terribile malattia. Nessuno è più indifeso di questo piccolo contro l’ignoranza e l’egoismo degli irresponsabili che non vaccinano i loro figli». Il post è diventato virale su Facebook, superando i 20mila like e le 8mila condivisioni. «I non vaccinati a casa, e lui in classe» continua Burioni, e i suoi follower concordano con lui. C’è anche chi però difende la scelta dei genitori e commenta a loro favore sotto il post. Immediata la risposta « Infatti la soluzione sarebbe quello di sospendere la potestà genitoriale, vaccinare i bambini e poi mandarli a scuola in tutta sicurezza»

 

La soluzione – caro Direttore Generale della ASL – è molto semplice: questo bambino va a scuola e tutti i figli non…

Gepostet von Roberto Burioni, Medico am Dienstag, 11. September 2018

LEGGI ANCHE >A Torino è nata la prima scuola dove possono accedere i no vax

(credits immagine di copertina: ANSA/FLAVIO LO SCALZO)