rousseau
|

Il flop di Rousseau, la piattaforma M5S ha il 30% di iscritti in meno

Da 140mila iscritti a 100mila con un calo del 30%, mentre l‘obiettivo dichiarato era raggiungere quota un milione. È in questi numeri il flop di Rousseau, la piattaforma online del Movimento 5 Stelle attraverso la quale la base partecipa alla scrittura delle leggi nazionali proposte dai parlamentari. Le cifre vengono elencate oggi dal quotidiano Il Foglio (in un articolo di Luciano Capone) riprendendo dichiarazioni più e meno recenti di Davide Casaleggio, l’imprenditore che gestisce il ‘sistema operativo’ dei pentastellati attraverso un’associazione privata.

La piattaforma M5S Rousseau passa da 140mila a 100mila iscritti: il 30% in meno

È stato lui, Casaleggio, un mese fa ad esultare in un post per il «risultato importante» delle 100mila persone iscritte e certificate. Era lo stesso Casaleggio un anno fa, ad agosto 2017, a fornire il dato dei 140mila iscritti e indicare come obiettivo quello di «riuscire ad arrivare a un milione di iscritti entro il prossimo anno». Lo stesso traguardo, quello del milione, che il capo di Rousseau ha poi indicato anche a marzo scorso, addirittura in un’intervista rilasciata al Washington Post. Ovviamente – come sottolinea Il Foglio – passare da 140mila a un milioni di iscritti in pochi mesi, con una crescita del 700%,  era molto difficile. Ma il dato del calo del 30% evidenzia un certo disinteresse verso il progetto di ‘democrazia diretta’ tentato ai vertici del M5S. Forse 100mila iscritti sono anche troppi se si considera che generalmente l’affluenza massima si aggira intorno ai 40mila. La riduzione del numero di iscritti, in ogni caso, non può essere sbandierata come una vittoria. E di rivoluzione democratica, al momento, non si vede nemmeno l’ombra. Restano vive le perplessità sulla trasparenza del progetto. L’associazione Rousseau – evidenzia ancora Il Foglio – gestisce la vita democratica del M5S ma non può essere controllata dallo stesso Movimento. Ed è nella disponibilità ‘assoluta ed eterna’ del suo capo, Casaleggio.

(Foto di copertina da archivio Ansa: il presidente dell’associazione Rousseau Davide Casaleggio durante la seconda tappa del ‘Rousseau City Lab’ a Roma, 16 giugno 2018. Credit immagine: ANSA / ANGELO CARCONI)

TAG: Rousseau