Autostrade obblighi rispettati
|

Autostrade: «Su Ponte Morandi rispettati gli obblighi». Ma per Toninelli è una risposta indecente

La giornata di oggi era attesa per la risposta di Autostrade per l’Italia sugli obblighi derivanti dalla concessione con lo Stato italiano e il comunicato del cda ha fatto sobbalzare dalla sedia il Ministro delle Infrastrutture. «Su Ponte Morandi riteniamo di aver compiuto tutti gli adempimenti previsti», affermano dal consiglio di amministrazione della società. Una presa di posizione in risposta alle accuse provenienti dal Mit che hanno provocato la dura reazione di Danilo Toninelli.

LEGGI ANCHE > Autostrade, l’inversione di marcia del M5S: si pensa a revoca solo per la A10

«Autostrade ha preso atto degli elementi di confutazione alla lettera del Ministero delle Infrastrutture datata 16 agosto 2018, predisposti dalle strutture tecniche della Società, ed ha confermato il proprio convincimento in merito al puntuale adempimento degli obblighi concessori da parte della Società», si legge nella nota ufficiale pubblicata al termine del doppio consiglio di amministrazione di Autostrade per l’Italia e della holding Atlantia. 

Autostrade obblighi rispettati, la furia di Toninelli

Una risposta che, in linea di massima, conferma quanto già espresso nei giorni successivi al crollo del Ponte Morandi, quando alcuni esponenti del Governo hanno lanciato l’accusa nei confronti di Autostrade paventando la revoca delle concessioni milionarie a loro favore e la nazionalizzazione della società stessa. Pronta la replica del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli che ha twittato:

Autostrade obblighi, rispettati gli accordi sul Ponte Morandi

Il consiglio di amministrazione di Autostrade e Atlantia ha poi sottolineato come siano in corso e al vaglio alcune iniziative a sostegno della città di Genova. «In particolare – si legge nella loro nota ufficiale -, gli aiuti alle famiglie colpite che hanno interessato più di 200 nuclei familiari, le iniziative di ripristino della viabilità cittadina, le ulteriori iniziative di agevolazione del pedaggio e l’avanzamento del progetto di demolizione e ricostruzione del ponte».

(foto di copertina: ANSA/LUCA ZENNARO)