Scopri il girone di Champions della tua squadra senza aspettare il sorteggio

di Enzo Boldi | 30/08/2018

Sorteggi Champions

Le squadre italiane che parteciperanno alla prossima Champions League non si possono lamentare. Juventus, Napoli, Roma e Inter hanno pescato avversari, sulla carta, abbordabili e la qualificazione agli ottavi di finale sembra non essere così impossibile. I nerazzurri, che partivano dalla quarta fascia, lotteranno per il secondo posto – dietro al favorito Manchester City – con Valencia e Shakhtar. Meglio è andata alla Roma, che ritrova l’Atletico Madrid dopo averlo eliminato lo scorso anno. Facili gli impegni di Juventus e Napoli.

LEGGI ANCHE > Il Var non sarà utilizzato nelle partite della prossima Champions League

La speranza per le squadre italiane è che il sorteggio che abbiamo simulato con il generatore automatico – e casuale – sul sito CL draw simulator sia il più possibile fedele a ciò che riserverà loro l’urna di Nyon che questa sera, alle 18 – all’interno della solita lunga e pomposa cerimonia – segnerà la strada di Juventus, Napoli, Roma e Inter nella prossima Champions League. In base alla nostra simulazione, a sorridere sono sicuramente Juventus e Napoli, la Roma non può lamentarsi e l’Inter – che era in quarta fascia – può sicuramente non piangere.

La nostra simulazione dei sorteggi Champions

Partiamo dalla Juventus. Testa di serie, in quanto vincitrice del Campionato italiano, ha pescato il Porto (e chissà se stavolta Bonucci vedrà la partita dallo sgabello), i tedeschi dello Schalke 04 e i turchi del Galatasaray (che eliminarono i bianconeri di Antonio Conte nella Champions 2013/2014). Benissimo il Napoli che – partendo dalla seconda fascia – ha realizzato il sogno proibito di tutti: pescare dalla prima fascia la Lokomotiv Mosca. Bene anche per le altre due avversarie, con la doppia trasferta nei Paesi Bassi tra Ajax e Club Brugge (o Bruges).

I «veri» sorteggi Champions oggi alle 18 dall’urna di Nyon

La Roma ritrova Simeone e l’Atletico Madrid, unica squadra non sconfitta dai giallorossi lo scorso anno nella fase a gironi, ma comunque eliminata proprio dagli uomini di Eusebio Di Francesco e dal Chelsea. Non irresistibili gli altri due avversari: Cska Mosca e gli svizzeri dello Young Boys. L’Inter, invece, rischiava un girone di ferro, ma a parte il Manchester City di Pep Guardiola, se la vedrà con Shakhtar e Valencia. La sfida con gli spagnoli riporta alla memoria la mega rissa nella Champions 2006/2007. Gruppo difficile, ma non impossibile rispetto alla possibilità di pescare Liverpool e Borussia Dortmund. Ma questa è solo una simulazione. Chissà cosa ci riserverà oggi l’urna di Nyon.

(foto di copertina da generatore CL draw simulator)