Papa Francesco contestato
|

Papa Francesco parla del divorzio e lo definisce «una moda»

Dopo il suo ritorno dal viaggio in Irlanda, Papa Francesco è tornato a parlare nell’Udienza Generale in piazza San Pietro. Tra i temi affrontati da Bergoglio c’è quello del divorzio che lui stesso definisce «una moda» che va contro al principio dell’unità della famiglia.

LEGGI ANCHE > Papa Francesco choc: «Sui bambini gay si può provare con la psichiatria»

«È una moda, anche sulle riviste leggiamo: questo si è divorziato… per favore questa è una cosa brutta, io rispetto tutto ma l’ideale non è il divorzio, la separazione, la distruzione della famiglia. L’ideale è la famiglia unita», ha tuonato Papa Francesco nel corso della sua prima Udienza Generale in piazza San Pietro dopo il rientro dall’Irlanda dove ha incontrato le vittime di abusi sessuali da parte di membri del clero. Bergoglio ha poi ricordato l’appuntamento per il raduno delle famiglie, previsto per il 2021 a Roma.

Papa Francesco divorzio, una moda da copertina patinata

«Le difficoltà e i problemi che le famiglie attraversano non possono minare l’importanza dell’istituzione familiare, per la società e per l’umanità  – ha spiegato Francesco ai 10mila fedeli radunati questa mattina in Piazza San Pietro – o mettere in discussione il bisogno umano fondamentale dell’amore duraturo che ci salva dall’isolamento della solitudine e dalle menzogne della cultura del momentaneo».

Papa Francesco divorzio, la riscoperta dei valori familiari attraverso la fede

Il tema dell’unità della famiglia è molto caro a Papa Francesco che, anche nel corso della sua visita in Irlanda, ha incontrato padri, madri e figli che nella fede hanno ritrovato la guida per consolidare il loro legame in un tempo in cui i rapporti sembrano destinati a non essere duraturi: «Mi hanno riportato testimonianze molto toccanti di famiglie che hanno sofferto per le guerre, famiglie rinnovate dal perdono. Famiglie che l’amore ha salvato dalla spirale delle dipendenze, famiglie che hanno imparato a usare bene telefonini e tablet e a dare priorità al tempo speso insieme. E sono risaltati il valore della comunicazione tra generazioni e il ruolo specifico che spetta ai nonni nel consolidare i legami familiari e trasmettere il tesoro della fede».