Salvini
|

La bufala di Libero per cui l’85% dei cattolici sta con Salvini

Venerdì 24 agosto Libero è uscito in edicola con una prima pagina che più chiara non si può: “I cattolici (85%) fedeli a Salvini”. Nel sondaggio proposto dal giornale si spiegava come il ministro degli Interni riceva consensi dal popolo cristiano soprattutto per le sue posizioni sull’immigrazione.

LEGGI ANCHE > Stupro Jesolo, fermato giovane senegalese. Salvini: «Verme che non si può espellere»

Salvini cattolici, il sondaggio falso di Libero

Peccato che, come spiega Tpi.it, il sondaggio preso in esame dal giornale diretto da Vittorio Feltri si riferisca al 2017, in piena epoca Minniti:

In una guerra di numeri per capire come la pensi l’Italia cattolica sui migranti, Libero spiega in prima pagina che “I risultati non ammettono appelli. Per l’85% dei credenti sondati e il convincimento è tanto più forte quanto più è alto il livello di religiosità dichiarato“. A pagina 3 si capisce dalle tabelle da dove venga preso il dato: alla domanda già riportata in prima pagina, circa l’86% di chi si definisce di “Religiosità Alta” risponde “Molto d’accordo” o “Abbastanza d’accordo”. Peccato che, come riporta ingenuamente lo stesso Libero in basso in tabella (ed evidenziato in foto), si capisce che la fonte di questi dati è un sondaggio fatto da Analisi Politica nel 2017. Libero dovrebbe tuttavia ricordare che nel 2017 gli sbarchi erano molto più numerosi (prima del crollo del 2018) e che, oltretutto, la poltrona del Viminale era occupata da Minniti e non da Salvini. In altre parole, il quotidiano di Vittorio Feltri prende come fonte un sondaggio del 2017 (realizzato per avere l’opinione dei cattolici su un fatto dell’attualità dell’anno scorso) per supportare una millantata vicinanza del mondo cattolico a Salvini oggi

Libero, agendo sicuramente non in buona fede, ha fatto leva su una situazione storica passata per legittimare le politiche di oggi. La prossima volta andrà meglio.

(Foto credits: Tpi.it)