Lavoro
|

La storia dei 23 colleghi di lavoro in vacanza tutti assieme: «Lo rifaremo»

C’erano una volta 23 colleghi di lavoro che, insieme alle loro famiglie, decisero di andare in vacanza assieme, il tutto organizzato dai proprietari dell’azienda.

LEGGI ANCHE > I posti di lavoro a rischio? Di Maio sapeva tutto, il complotto è una balla

La fiaba, in realtà vera, si è svolta a Tenerife e si è trattato di un vero e proprio viaggio premio.

Lo racconta il Corriere della Sera:

Le domande sono cominciate al gate dell’aeroporto di Malpensa: “Siete tantissimi: fate parte di un’associazione sportiva?” Non succede spesso di vedere un gruppo di 39 persone muoversi insieme senza la classica guida munita di bandierina in testa. Lo stupore poi aumenta quando si scopre che sono tutti colleghi. E che il viaggio, sei giorni in un resort all inclusive a Tenerife, lo paga l’azienda. Non solo ai dipendenti, ma anche ai loro familiari.

L’idea di organizzare lo racconta la proprietaria dell’azienda, Erika Mascheroni: “E’ stata un’idea di mio marito per festeggiare, un po’ in ritardo, i trent’anni dell’azienda fondata da suo papà nel 1987: per realizzarla abbiamo usato i fondi del welfare aziendale”.

L’azienda, che si occupa di packaging per case farmaceutiche, è piccolo e il merito di tutto, sempre secondo Mascheroni è degli stessi lavoratori: “Se siamo arrivati fin qui il merito è dei dipendenti. Siamo un’azienda piccola, non ce la faremmo senza i loro sforzi“.

Una vacanza da sogno per i 23 dipendenti e le loro famiglie. Anche se le sorprese potrebbero non finire qui: “Tre nostri dipendenti vengono dall’Egitto e ci parlano spesso del loro Paese: potremmo andare lì. E la volta successiva in Marocco, da dove arrivano altri due impiegati: così facciamo contenti tutti e ne approfittiamo per conoscere posti nuovi“.

(Foto credits: Ansa)

TAG: Lavoro