bilancio incidente Bologna
|

Incidente Bologna, il bilancio complessivo: 145 feriti, 4 gravi

Arrivano i dati definitivi sull’incidente di Bologna, che nella giornata di ieri ha provocato apprensione e spavento in tutta Italia. Oltre alla morte del conducente della autocisterna che ha provocato l’esplosione, al giorno d’oggi si contano 145 feriti, di cui 4 gravi. Tuttavia, sempre secondo le prime stime che arrivano da fonti ospedaliere, questi ultimi non sarebbero in pericolo di vita.

LEGGI ANCHE > Bologna, ci vorranno mesi per riparare il ponte: allarme traffico da bollino nero

Bilancio incidente Bologna: le prime stime e l’aggiornamento

Nella giornata di ieri, in un primo momento, si era parlato di due vittime, confusione legata all’impossibilità – nell’immediatezza dell’incidente – da parte dei soccorritori di identificare correttamente le parti del corpo del conducente del mezzo che ha preso fuoco. Il bilancio è poi stato rivisto e le prime indicazioni parlavano di 70 feriti coinvolti direttamente nell’incidente.

Tuttavia, la sensazione che si è avuta nelle ore successive al grave episodio di cronaca era quella di un bilancio molto più alto: diverse persone, infatti, si sono recate negli ospedali bolognesi e nei diversi punti medici anche per risolvere problemi legati all’inquinamento atmosferico provocato dall’esplosione di una cisterna contenente gpl e a piccole ustioni.

Bilancio incidente Bologna: la distribuzione dei feriti nei presidi ospedalieri dell’Emilia-Romagna

I 145 feriti sono un dato ascrivibile all’Azienda USL di Bologna. I quattro gravi sono ricoverati nel reparto grandi ustionati di Cesena e di Parma: tuttavia, nessuno di loro – come detto – è in pericolo di vita. Invece, presso l’Ospedale Maggiore di Bologna sono ricoverati, al momento, 18 persone tutte in condizioni lievi.