Aereo
|

Aereo si schianta contro le Alpi svizzere, confermati i 20 morti

Un aereo turistico è precipitato sulla cima del Piz Segnas, a cavallo fra Grigioni e Glarona. L’impatto è avvenuto nella tarda serata di ieri ma solo nella mattina di sabato 4 agosto l’incidente è stato confermato.

LEGGI ANCHE > Svezia, studentessa ferma l’aereo per impedire l’espulsione di un rifugiato afghano

Schianto aereo, 20 morti confermati

Le vittime accertate sono 20.

Infatti il velivolo è d’epoca, un Ju-52 HB-HOt, e può ospitare 17 passeggeri e tre membri dell’equipaggio.

Nel pomeriggio la polizia ha fornito ulteriori informazioni, confermando che nell’incidente non ci sono superstiti e che tutti i passeggeri e i membri dell’equipaggio sono morti. Lo schianto è avvenuto sul versante retico a un’altezza di 2540 metri. Sul posto sono immediatamente sopraggiunti due elicotteri della guardia aerea, tre elicotteri civili e altri numerosi soccorritori. Per quanto riguarda l’identità delle vittime, si sa al momento che si tratterebbe di passeggeri sulla sessantina di anni, mentre non erano presenti famiglie con bambini.

Schianto aereo, più informazioni nel pomeriggio

Il velivolo sarebbe decollato venerdì 3 agosto da Dübendorf, diretto verso Locarno per una gita di due giorni tra Ticino e Italia. Il ritorno era previsto nel pomeriggio di sabato 4 agosto, con atterraggio all’aerodromo zurighese attorno alle h17.

Alle h14 è in programma la conferenza stampa della polizia cantonale grigionese a Flims, mentre alle 14.30 anche la compagnia aerea Ju-Air fornirà ulteriori informazioni nella medesima località della Surselva.

(Foto credits: Ansa)