spiaggia nudisti belgio
|

Belgio, la spiaggia per nudisti vietata perché disturberebbe le allodole

L’unica spiaggia per nudisti in Belgio a Bredene ha avuto un enorme successo. Sono tantissime le persone che la frequentano, tanto da causare problemi di sovraffollamento. Per questo motivo, la Belgian Naturism Federation (l’associazione dei naturisti belgi) aveva chiesto l’autorizzazione per aprirne un’altra vicino a Westende, in un vero e proprio paradiso naturale. I nudisti belgi, infatti, hanno valutato quel luogo adatto alle loro attività, in quanto protetto e distante da occhi indiscreti.

LEGGI ANCHE > E i nudisti vanno alla battaglia per la legalizzazione

Spiaggia nudisti Belgio, il divieto a causa delle allodole

La risposta della Flemish Environment Agency, ovvero dell’ufficio che si occupa della tutela dell’ambiente nelle Fiandre e che dipende dal ministro dell’ambiente Joke Schauvliege, tuttavia, non è stata positiva: il permesso è stato negato perché le attività sussidiarie dei nudisti (tra cui quella di fare sesso, ma anche quella di calpestare e in qualche modo rovinare le dune di sabbia) disturberebbe l’ecosistema perfetto delle allodole della rara specie Galerida cristata.

Spiaggia nudisti Belgio, non c’è possibilità di un piano B

I nudisti avevano anche proposto di recintare l’area protetta, ma nessuno dell’agenzia si è voluto prendere la responsabilità di rovinare l’ecosistema delle allodole. È stato lo stesso sindaco di Bredene, Steven Vandeberghe, a vietare questa seconda ipotesi, sostenendo che la recinzione sarebbe stata una misura troppo blanda per scoraggiare i nudisti a scavalcare e a occupare la spiaggia.

Al momento, quindi, l’unica spiaggia per naturisti in Belgio resta quella di Bredene. Con buona pace dell’associazione che, almeno per questa estate, dovrà fare i conti con l’eccessivo sovraffollamento.

[FOTO di repertorio di una spiaggia nudista: (Credit Image: © Nuno Pinto Fernandes/Global Imagens via ZUMA Press/ZUMAPRESS.com)]

TAG: Belgio, Nudisti