fabrizio chinaglia
|

Fabrizio Chinaglia assolto nel processo contro Sara Tommasi

Fabrizio Chinaglia, agente del mondo dello spettacolo, è stato assolto da tutti i capi di imputazione nel processo che lo vedeva imputato contro Sara Tommasi. Chinaglia era accusato di aver approfittato delle condizioni di “inferiorità psichica” della showgirl, causate da un disturbo della personalità e da psicosi dovute alla cocaina, per indurla ad avere rapporti sessuali anche con minacce e percosse.

LEGGI ANCHE > SARA TOMMASI A LE IENE: «NON ERO IO, NON RICORDO NULLA DI QUEL BUIO»

L’agente è stato assolto “perché il fatto non sussiste” dal Tribunale di Milano. La Procura aveva chiesto 8 anni per una serie di reati, tra cui violenza sessuale, cessione di droga ed estorsione.

 

(in copertina Sara Tommasi in una foto d’archivio Ansa)