Rosa Egitto Mondiali 2018
|

La rosa dell’Egitto ai Mondiali 2018: tutti i convocati

La rosa dell’Egitto per i Mondiali di calcio 2018 ha due punti fermi: una vecchia volpe in panchina e un fuoriclasse assoluto che brilla tra i calciatori che sono stati convocati dal per l’edizione della Coppa del Mondo in Russia. Per quanto riguarda il primo aspetto, Hector Cuper – ex tecnico dell’Inter – non ha bisogno di presentazioni: la sua esperienza in campo internazionale è sconfinata ed è il classico allenatore che ha attraversato tutto il mondo, guidando squadre molto diverse tra loro con i suoi momenti di gloria, ma anche con i suoi clamorosi fallimenti.

Sull’altro versante, invece, c’è un nome su tutti da fare: Momo Salah. Fiorentina, Roma e infine Liverpool. Il calciatore egiziano, venduto agli inglesi per circa 50 milioni, oggi ne vale almeno il triplo. In Premier ha vissuto la stagione della sua consacrazione. E se all’ombra del Colosseo veniva rimproverato per la scarsa lucidità sotto porta, a Liverpool sembra aver trovato il giusto equilibrio tra velocità, classe e precisione. Non a caso ha raggiunto la finale di Champions League, non a caso è diventato il beniamino di Anfield Road, non a caso è stato indicato come uno degli avversari di Cristiano Ronaldo e Messi per il pallone d’oro 2018.

 

LEGGI ANCHE > Le squadre dei Mondiali 2018: le 32 nazionali di calcio in Russia

 

La rosa dell’Egitto ai Mondiali 2018

L’unica incognita è rappresentata dal suo stato di salute. L’infortunio subito nella finale di Champions League contro il Real Madrid (fallo di Sergio Ramos) aveva fatto temere per la sua presenza in Russia. Scongiurato il pericolo, l’attaccante con la 10 sulle spalle dovrà stringere i denti, specialmente nelle prime partite. Non sarà comunque l’unica stella a cui l’Egitto si affiderà. Mohamed Elneny dell’Arsenal e Hegazi del West Bromwich saranno gli altri due pilastri di questa formazione. La distanza con le altre nazionali del gruppo A, comunque, non è molta. Se si fa eccezione per l’Uruguay, sia Russia, sia – a maggior ragione – Arabia Saudita sembrano alla portata della squadra di Hector Cuper.

Portieri

Essam El Hadary (Al Tauun)
Mohamed el Shennawy (Al Ahly)
Sherif Ekramy (Al Ahly)

Difensori

Ahmed Fathi (Al Ahly)
Saad Samir (Al Ahly)
Ayman Ashraf (Al Ahly)
Mahmoud Hamdy (Zamalek)
Mohamed Abdel Shafy (Al Fateh
Ahmed Hegazi (Wba)
Ali Gabr (Wba)
Ahmed Elmohamady (Aston Villa)
Omar Gaber (Los Angeles Galaxy)

Centrocampisti

Tarek Hamed (Zamalek)
Shikabala (Al Raed)
Abdallah Said (KuPS)
Sam Morsy (Wigan)
Mohamed Elneny (Arsenal)
Kahraba (Al Ittihad)
Ramadan Sobhi (Stoke City)
Trezeguet (Kasimpasa)
Amr Warda (Atromitos)

Attaccanti

Marwan Mohsen (Al Ahly)
Mohamed Salah (Liverpool)

Selezionatore

Hector Cuper

(Ultimo aggiornamento alle 21.50 del 5 giugno 2018. Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Waleed Zain / Xinhua via ZUMA Wire)