sondaggio governo M5S-Lega
|

L’Italia è diventata a trazione Lega

Comunque vada, sarà un successo. Per la Lega. Un nuovo sondaggio realizzato dall’istituto Demos per Repubblica, indica nel Carroccio l’ago della bilancia della politica italiana. Sia per quanto riguarda la formazione di un nuovo governo, sia per quanto riguarda l’ipotesi di nuove elezioni. Il 60% degli italiani, secondo il sondaggio sul governo M5S-Lega, è favorevole a questa soluzione; il 35% punta su un premier terzo, mentre soltanto un quarto dei nostri connazionali ritiene utile il ritorno al voto.

LEGGI ANCHE > Governo M5S-Lega, meno uno al nome del premier: la situazione

Sondaggio governo M5S-Lega, l’Italia è a trazione leghista

Non solo. La Lega è il partito che più cresce nei sondaggi. Rispetto al 17,4% ottenuto alle scorse elezioni del 4 marzo 2018, infatti, i verdi sono cresciuti di quasi cinque punti, passando a un ipotetico 22,1%. Perde (poco) il Movimento 5 Stelle, perde il Partito Democratico (che scende anche sotto la soglia psicologica del 18%), perde Forza Italia, anche se la candidabilità di Silvio Berlusconi offre una sorta di sussulto agli azzurri negli ultimi mesi.

Il dato senza dubbio più clamoroso resta quello del 60% degli elettori favorevoli al governo M5S-Lega. Secondo Ilvo Diamanti è stato il lungo stallo politico a contribuire a questa elevatissima percentuale: la stanchezza, la voglia di proiettarsi verso il futuro, il desiderio di stabilità (almeno formale) ha spinto italiani – anche non elettori dei due partiti – a pronunciarsi favorevolmente nei confronti di questa proposta di esecutivo. Insomma, non sono soltanto le piattaforme online del Movimento 5 Stelle o i gazebo della Lega a chiedere un governo del genere: è il Paese reale che vuole vedere occupata la poltrona di Palazzo Chigi.

Sondaggio governo M5S-Lega, Salvini è il leader più apprezzato

Anche nella partita dei leader più apprezzati c’è una novità. E anche quest’ultima riguarda la Lega. Matteo Salvini è diventato la personalità politica più apprezzata dagli italiani, superando per la prima volta Paolo Gentiloni. Il leader della Lega stacca di ben dieci punti il suo possibile alleato di governo Luigi Di Maio, superando tutti gli altri concorrenti di questa speciale classifica.

Per il resto dell’arco costituzionale è vera e propria terra bruciata. Perdono consensi Fratelli d’Italia e Liberi e Uguali (ai minimi storici della sua esperienza politica), mentre attualmente Movimento 5 Stelle e Lega avrebbero la maggioranza più solida in assoluto, raccogliendo sotto le insegne di una ipotetica alleanza il 53,2% dell’intero elettorato. L’Italia a trazione Lega, insomma, sembra essere pronta per il decollo. Il tempo dirà se il viaggio sarà stato utile.

FOTO: ANSA/FLAVIO LO SCALZO