Trump Melanie
|

Trump sbaglia il nome della moglie su Twitter

Difficile ovviare ai propri errori commessi in rete, specialmente se sei il presidente degli Stati Uniti e se hai oltre 52 milioni di followers su Twitter. Così, Donald Trump che scivola clamorosamente sul nome della moglie – e che scrive «Melanie» al posto di «Melania» – diventa un piccolo affare di Stato. E non basta la cancellazione del tweet, con tanto di correzione, per mettere a tacere una discussione diventata ormai virale.

LEGGI ANCHE > Donald Trump non ha avuto tempo di fare un regalo di compleanno a Melania

Trump Melanie, l’errore che imbarazza la Casa Bianca

L’intento di Trump era positivo. Voleva semplicemente congratularsi con la moglie per la pronta guarigione e il pronto rientro alla Casa Bianca dopo l’operazione programmata al rene. Attualmente su Twitter si legge questo:

«È grandioso che la nostra incredibile First Lady sia tornata di nuovo alla Casa Bianca. Melania si sente davvero bene. Grazie a tutti voi per le preghiere!». Qualche minuto prima, però, il tweet originale si congratulava con una tale «Melanie», come dimostrato dai diversi screenshot che – in questi minuti – stanno diventando virali sui social network.

Trump Melanie

Trump e il rapporto chiacchierato con Melania

Aveva già fatto discutere il fatto che Trump si fosse recato in ospedale soltanto molto tempo dopo l’intervento chirurgico subito dalla moglie. Così come da sempre si è chiacchierato sulla loro relazione, con la First Lady che rifiuta costantemente la stretta di mano del presidente nelle varie uscite pubbliche in giro per il mondo (nonostante i tentativi goffi di Trump di porgergliela). Qualche tempo fa, inoltre, Donald Trump aveva fatto gli auguri a Melania in diretta su Fox News, in occasione del suo 48° compleanno: anche in quella circostanza, tuttavia, si era dimostrato un marito poco attento, sostenendo di non aver trovato il tempo di farle un regalo e di essersi limitato semplicemente a un messaggio d’auguri con accompagnato da un mazzo di fiori.

Il caso della pornostar Stormy Daniels negli ultimi mesi, poi, sta rendendo ancor più burrascoso il rapporto. La donna, che accusa Trump di averla pagata per il suo silenzio, era stata frequentata da quello che sarebbe poi diventato il presidente Usa quando già risultava legato a Melania Trump. Che l’errore su Twitter non sia altro che un lapsus freudiano? Molto più probabilmente, si tratta di una clamorosa gaffe dello staff della comunicazione del presidente. Immaginiamo che i componenti di questo team non stiano attraversando una nottata propriamente tranquilla.