fusaro raimo
|

Scontro Raimo-Fusaro. Il filosofo: «Ossessionato da noi»

Scontro a distanza tra il giornalista Christian Raimo e il filosofo Diego Fusaro. Raimo aveva criticato la nuova collaborazione di Fusaro con il giornale di CasaPound.

LEGGI ANCHE > IL ‘MARXISTA’ DIEGO FUSARO HA INIZIATO UNA COLLABORAZIONE CON IL GIORNALE DI CASAPOUND | VIDEO

Fusaro non l’ha presa benissimo: ha perfino sbagliato il nome.

V’è un personaggio in circolazione, che qui per garbo chiameremo Cristiano Ramone, il quale è letteralmente ossessionato da noi. Non perde occasione per attaccarci. È fissato con l’antifascismo, che non gli dà pace né di giorno, né di notte. Egli scrive pure mediocri cose sull’argomento. La sua figura sarebbe poca cosa, in fondo: polvere sugli stivali della storia, direbbe lo Hegel.
Se non fosse che nel suo risibile contegno, che procede per ragli scomposti più che per socratico argomentare, è custodito il segreto della metamorfosi kafkiana delle sinistre: che dal nobile e poderoso Antonio Gramsci sono passate, appunto, al divertente lillipuziano Cristiano Ramone. L’antifascismo del grande Gramsci era patriottico anticapitalista e soprattutto in presenza di fascismo.
Era eroico. L’antifascismo del piccolo Ramone è globalista, ultracapitalista e soprattutto in assenza di fascismo. È patetico. E non di meno fa egemonia nelle sinistre passate armi e bagagli alla difesa dei dominanti e del capitale. Ed è solo su questo che val la pena di discutere. Non certo su intellettualini dell’antifascismo in assenza di fascismo à la Ramone, saltimbanchi del nulla e surfisti delle pozzanghere.

«Ciao sono Cristiano Ramone, divertente lillupuziano, globalista ultracapitalista, intellettualino, saltimbanco del nulla, surfista delle pozzanghere, come dice lo Hegel. [Diego Fusaro, ossia il fascismo, spiegato malino.]», scrive Raimo postando lo status di Fusaro.