Robot domestico Amazon
|

Il robot casalingo di Amazon potrebbe essere pronto nel 2019

Si chiama progetto Vesta, come la dea romana del focolare. L’antichità per dare il nome al più moderno dei ritrovati della tecnologia: il robot domestico Amazon. Potrebbe arrivare, secondo alcune indiscrezioni, già nel 2019. Nel frattempo, il colosso del commercio online sta prendendo vita negli uffici del Lab126, il centro di ricerca e sviluppo hardware di Amazon che in precedenza ha creato Kindle, Fire Phone ed Echo.

LEGGI ANCHE > Come cancellare il proprio account Amazon Prime dopo l’aumento dell’abbonamento

Robot domestico Amazon, a cosa può servire

I prototipi di robot costruiti da Amazon, secondo quanto riferito, sarebbero dotati di software per la visione artificiale e di telecamere per direzionare il loro movimento. Il loro scopo non è ancora noto, ma la ventata di novità che potrebbero portare nelle case delle famiglie è davvero epocale. Non una sorta di maggiordomo-robot in grado di eseguire una varietà di faccende domestiche, ma qualcosa che cerchi di superare le tecnologie sin qui esistenti in materia di robotica.

Robot domestico Amazon, le ipotesi del suo funzionamento

Possiamo piuttosto pensare a una sorta di assistente virtuale all’interno del corpo di una macchina. Non propriamente un elettrodomestico, ma qualcosa che possa permettere agli utenti di controllare i dispositivi Wi-Fi connessi, di eseguire attività quali l’impostazione di timer, la ricerca sul Web e un numero maggiore di giochi interattivi per i bambini più piccoli.

In definitiva, però, è troppo presto per indovinare quali siano le intenzioni di Amazon, ed è del tutto possibile che questa ricerca possa anche non arrivare a un prodotto finito. L’azienda, per il momento, non ha voluto commentare. Ma i suoi esperti sono al lavoro: l’intelligenza artificiale potrebbe davvero essere a un passo.

 

TAG: Amazon