Vegana gioisce per morte del macellaio ucciso a Trebes. Indagata per apologia di terrorismo

di Stefania Carboni | 29/03/2018

trebes vegana

Verrà indagata per “apologia di terrorismo” la donna vegana che ha gioito su Facebook per la morte di un macellaio nell’attacco terroristico a Trebes. A riferirlo è Le Figaro, aggiungendo che la donna è sottoposta da ieri sera a custodia cautelare.

LEGGI ANCHE > I MACELLAI DI NAPOLI POTRANNO ESPORRE GLI AGNELLI IN VETRINA

Siete scioccati che un assassino venga ucciso dai terroristi, io no, ho zero compassione per lui, c’è ancora una giustizia“, ha scritto la donna sui social, commentando l’uccisione di Christian Medves, morto nell’attacco terroristico di venerdì scorso in un supermercato della cittadina francese di Trebes. A denunciarla la confederazione dei macellai.

trebes vegana

(fonte Facebook)

Politico gioisce per la morte del tenente eroe su Twitter, condannato a un anno

Intanto, in parallelo, si parla anche di Stephane Poussier, ex candidato della France Insoumise alle elezioni legislative dello scorso anno. L’uomo è stato condannato a un anno di prigione con la condizionale per aver pubblicato dei tweet pesanti in cui gioiva sulla morte di Arnaud Beltrame, il gendarme eroe, anche lui ucciso nell’attentato al Super U.