discorso Zidane
|

Real Madrid, il discorso di Zidane che ha fatto perdere la Champions alla Juventus | VIDEO

Le partite si vincono sul campo, ma a volte anche negli spogliatoi. È successo questo, più o meno, a Cardiff, nel corso della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Nello spogliatoio dei blancos, Zinedine Zidane pronunciava queste parole di incoraggiamento, dopo l’1-1 del primo tempo. In quello bianconero, invece, si consumava la presunta lite tra senatori che causò il crollo di concentrazione della seconda frazione di gioco.

LEGGI ANCHE > Juve, come è andata la rissa durante la finale di Cardiff con il Real Madrid

DISCORSO ZIDANE, IL VIDEO DA REPUBBLICA TV

Risultato? 4-1 per il Real Madrid, coppa dalle grandi orecchie alzata da Cristiano Ronaldo e compagni, dramma Juventus, alla seconda finale persa in tre anni. Zidane ci ha messo del suo nel mantenere compatto lo spogliatoio in un momento evidentemente cruciale della partita. Cosa che, invece, il suo omologo Massimiliano Allegri non è riuscito a fare, tutto preso a sedare la lite tra Leonardo Bonucci e Paulo Dybala.

DISCORSO ZIDANE, LE PAROLE VINCENTI

«È una finale – ha iniziato il tecnico francese -, sappiamo che è una partita difficile ma lo è anche per loro». Poi è passato alle valutazioni tecniche, chiedendo ai terzini di attaccare molto più alti la Juventus e ai centrocampisti di allargare il gioco con i famosi cambi di campo che hanno fatto impazzire la linea mediana juventina nel secondo tempo di Cardiff.

Infine, la chiusura: «Soffriremo – si vede nell’estratto del documentario En el corazon de la duodecima, in onda sulla tv ufficiale del Real Madrid – ma facciamolo consapevoli che prima o poi il gol arriverà».