San Valentino 2018, mete classiche? No, grazie: ecco le nostre proposte

di Redazione | 17/01/2018

San Valentino 2018

San Valentino 2018 cade di mercoledì. Ma non ci scoraggiamo: se da un lato avere un 14 febbraio in mezzo alla settimana significa rinunciare al classico week-end romantico lungo (con partenza il venerdì pomeriggio e soggiorno fino alla domenica), dall’altro aumentano le possibilità – per viaggi e prenotazioni in albergo – di usufruire di tariffe agevolate.

LEGGI ANCHE > Burger King e l’adults meal per San Valentino

SAN VALENTINO 2018, DUE PROPOSTE DI NICCHIA

Ma il San Valentino 2018 in formato «metà settimana» ci offre anche la possibilità di visitare posti non troppo lontani, a due passi da casa. Nell’Italia delle meraviglie, una soluzione del genere riesce sempre ad appagare. Una garanzia, insomma. E allora, facendo un giro tra i più importanti travel blog, abbiamo selezionato in modo particolare due proposte.

Per la serie: siamo indie e rifiutiamo le mete mainstream. Con queste idee, anche San Valentino ci sembrerà una festa meno consumistica del solito: le due mete segnalate, infatti, sono all’insegna della riscoperta delle nostre origini e ci permettono di riflettere su noi stessi, chiudendoci in un’intimità che oggi – nel mondo dei social network – è sempre più rara.

SAN VALENTINO 2018 ALLE TERME DI VITERBO

Partiamo proprio dal San Valentino intimo e meditativo. Il posto ideale viene descritto sul blog VoloGratis. Si tratta di Viterbo e delle sue terme: antichissime e famosissime, rappresentano una delle tappe obbligate per gli amanti del benessere. La città più importante della Tuscia offre una duplice possibilità: quella delle terme libere, accessibili a tutti a costo zero e quello degli impianti termali di lusso che comprendono, all’interno dei loro pacchetti, anche esperienze sensoriali a tutto tondo.

SAN VALENTINO 2018 AD ABRIOLA, IL PAESE DEGLI INNAMORATI

Per un San Valentino 2018 più di nicchia, invece, vi sottoponiamo la proposta di Mondo Aeroporto. Che viaggia verso la Basilicata, in modo particolare verso Abriola, un paesino di 1500 anime, a meno di trenta chilometri di distanza da Potenza. Qui San Valentino è il santo patrono e ogni anno si organizza una cerimonia molto suggestiva che vede come protagonisti gli innamorati di ogni età. Per le strade del paese si accendono i fucanoji tradizionali falò che accendono e riscaldano la serata, mentre tra gli stand si possono apprezzare i sapori dell’enogastronomia lucana e le opere dell’artigianato locale. Il tutto sullo splendido sfondo – magari innevato – del comprensorio Sellata-Pierfaone (ottima località sciistica). Pronti per partire?