Quando Cateno De Luca si spogliò in parlamento e si coprì con la bandiera della Sicilia | VIDEO

di Gianmichele Laino | 08/11/2017

Cateno De Luca nudo

Cateno De Luca, il neo deputato della regione Sicilia arrestato soltanto 48 ore dopo la sua elezione, è un uomo che ha sempre fatto notizia nell’isola. Sia per i suoi trascorsi giudiziari, sia per le sue iniziative politiche. E così, nel giorno del suo arresto, spunta un video che risale al 2006 e che mette in mostra una sua clamorosa protesta all’Ars. All’epoca era entrato nel parlamentino siciliano grazie al Movimento per le Autonomie di Raffaele Lombardo.

LEGGI ANCHE > Sicilia, arrestato per evasione fiscale un deputato regionale appena eletto

CATENO DE LUCA NUDO, GUARDA IL VIDEO

Evidentemente, gli era stato promesso un posto all’interno della commissione Bilancio che, tuttavia, non riuscì a ottenere. Convocò i giornalisti nella sala stampa della Regione Sicilia e iniziò a fare un vero e proprio spogliarello davanti alle telecamere. Alla fine, restò completamente nudo, coperto soltanto dalla bandiera con il simbolo della Trinacria, mentre con una mano brandiva un Pinocchio di legno e con l’altra mostrava una copia della Bibbia.

CATENO DE LUCA NUDO, LA PARABOLA DEL NEO-DEPUTATO DELL’ARS

«La mia protesta è servita a spezzare il muro dell’omertà» – commentò allora. Il suo gesto venne condannato in maniera unanime da tutto il parlamentino siciliano e venne bollato addirittura come «vergogna nazionale». La sua carriera è stata sempre un susseguirsi di cariche e di candidature: diventò sindaco di Fiumedinisi e di Santa Teresa Riva, si candidò alla presidenza della regione Sicilia nel 2012 a colpi di slogan improbabili (il più famoso è «Scateno De Luca») e come sindaco di Taormina e di Messina.

Nel corso della sua storia pubblica, ha dovuto fare i conti con un’inchiesta per gli abusi edilizi di Fiumedinisi, mentre ora è stato arrestato per evasione fiscale. Siamo sicuri che, alla luce dei recenti fatti di cronaca giudiziaria, Cateno De Luca non riproporrà uno striptease di protesta?