Il sorteggio del torneo di tennis NextGen è sessista: gli spogliarelli delle modelle svelano gli accoppiamenti | VIDEO

di Redazione | 07/11/2017

NextGen spogliarello

Ormai è sulla bocca di tutti e rischia di trasformarsi in un vero e proprio sinonimo di figuraccia internazionale. Nella giornata di ieri sono andati in scena i sorteggi per il prestigioso torneo di tennis NextGen Atp Finals. Nella manifestazione si sfideranno gli otto più forti tennisti under 21 del panorama internazionale e la location di questo prestigioso evento sportivo è Milano.

LEGGI ANCHE > Fabio Fognini insulta in modo sessista un giudice di linea all’Us Open | VIDEO

NEXTGEN SPOGLIARELLO, GUARDA IL VIDEO DEL SORTEGGIO HOT

Che, oltre a essere il cuore pulsante del tennis giovanile in questi giorni, è anche universalmente nota come capitale mondiale della moda. Dunque, nell’intento degli organizzatori c’era quello di rendere più vivace la noiosa fase dei sorteggi, attraverso uno spettacolo che potesse celebrare anche il glamour e le ultime tendenze in campo di abbigliamento.

NEXTGEN SPOGLIARELLO, LE CRITICHE

Un binomio che, a quanto pare, è riuscito malissimo. Il sorteggio, che vedeva protagonisti gli otto tennisti e altrettante modelle, si è trasformato ben presto in uno spettacolo a luci rosse. Andrey Rublev, Denis Shapovalov, il nostro Gianluigi Quinzi e tutti gli altri atleti sono stati accompagnati da alcune ragazze che hanno svelato gli accoppiamenti mostrando la «lettera» del raggruppamento nascosta sotto ai vestiti. Tra A sotto le gonne, B dietro le schiene, balletti provocanti sulle note di musica house – che hanno coinvolto anche i tennisti, piuttosto a disagio -, sembrava davvero di essere in un club a luci rosse.

Ed è così che una delle principali vetrine del tennis mondiale è diventata una sorta di esperimento per voyeuristi, decisamente un cattivo esempio e una manifestazione di pessimo gusto. Immediati i commenti negativi, che arrivano anche da voci autorevoli nel mondo del tennis: l’ex numero uno del mondo Amélie Mauresmo ha immediatamente bollato l’idea come «disonorevole» e la madre del noto tennista Andy Murray le ha fatto eco definendola «terribile». L’Atp, l’associazione internazionale dei tennisti professionisti, si è subito scusata per l’inconveniente. Basterà a cancellare la figuraccia?