Chiara Appendino
|

Chiara Appendino indagata per piazza San Carlo

Chiara Appendino ha ricevuto un avviso di garanzia per i fatti di piazza San Carlo. Il sindaco di Torino è così stata di nuovo indagata dalla procura del capoluogo piemontese dopo che nelle settimane scorse era stata aperta un’inchiesta sul bilancio.

CHIARA APPENDINO INDAGATA PER I FATTI DI PIAZZA SAN CARLO

Chiara Appendino ha commentato su Facebook in questo modo l’avviso di garanzia. «Pochi minuti fa mi è stato notificato dalla Procura di Torino un avviso di garanzia per i fatti di piazza San Carlo. Offrirò come sempre la massima collaborazione agli inquirenti poiché è interesse di tutta la cittadinanza che vengano ricostruiti i fatti e definite le responsabilità di ognuno». Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Torino ha ribadito la sua fiducia nel sindaco Appendino. «Confermiamo la nostra fiducia nella magistratura che sta indagando e poniamo sempre completa fiducia nella sindaca Appendino, certi che lei sia la prima a voler accertare la verita’ su quanto accaduto quella tragica sera». L’indagine coinvolge una ventina di persone: tra di loro ci sono dirigenti del comune di Torino, i dirigenti della società Torino Turismo, che aveva organizzato il maxischermo in piazza San Carlo, ed esponenti della questura. Tra gli indagati anche Paolo Giordana, braccio destro del sindaco appena dimessosi per aver chiesto di togliere una multa al presidente di una società comunale. I reati contestati sono omicidio colposo, relativo alla morte della 38enne Erika Pioletti, lesioni colpose (315 persone hanno proposto querela) e disastro colposo.

LEGGI ANCHE > I RISULTATI DELLE ELEZIONI REGIONALI IN SICILIA: MUSUMECI VERSO LA VITTORIA | DIRETTA

Il 3 giugno scorso a Torino era stata organizzata una visione pubblica della finale di Champion’s League  in piazza San Carlo. Durante il secondo tempo si è scatenata un’ondata di panico tra migliaia di persone. Una giovane donna è morta dopo esser rimasta schiacciata per terra, un’altra ha subito gravi lesioni,  e più di mille persone sono rimaste ferite. Molti di loro per i cocci dei vetri abbandonati sulla piazza di Torino. Chiara Appendino è sindaco di Torino dal giugno 2016, quando aveva vinto a sorpresa contro Piero Fassino, strappando il capoluogo piemontese al PD dopo più di vent’anni.

Foto copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO