fact check
|

Google sta aumentando il fact check sulle sue news

Si è iniziato in Francia e Germania e ora altri paesi potranno sfruttare il fact checking che Google sta sperimentando sulle sue news.

FACT CHECK: IL TAG CHE VERIFICA SU GOOGLE NEWS

«Lo scorso ottobre – spiegano da Google – abbiamo aggiunto un fatto nuovo check tag per aiutare le persone a trovare storie che sono state verificate, in modo che possano capire il valore di ciò che stanno leggendo». Il tag è stato Fact Check è stato introdotto prima in Francia e Germania ed è ora disponibile in Brasile, Messico e Argentina. Appare su Google news.

fact check
Foto da www.blog.google

«Siamo in grado di fare questo lavoro – spiegano – grazie al coinvolgimento di oltre 120 organizzazioni». La settimana scorsa Google ha annunciato CrossCheck un progetto congiunto che coinvolge quasi 20 redazioni francesi e la First Draft Coalition che fa debunking su tutte le news riguardanti le prossime elezioni francesi.
In aggiunta, in quanto membro del Digital Initiative Fund Google sostiene dieci progetti mirati sul fact checking. Da ciò sono nati progetti come U.K. Full Fact un automatismo fact-checker costruito su misura per i giornalisti e l’italiano Compass, una piattaforma fact checking.

Le intenzioni del colosso del web sono quelle di estendere il famigerato tag anche in altri paesi. «Al fine di rendere questa una realtà – spiegano – abbiamo bisogno del vostro aiuto. Gli editori che vorrebbero vedere il loro lavoro verificato dovrebbero usare il ClaimReview schema da schema.org». L’aggiunta di questo markup consente a Google di trovare le news ed evidenziare il lavoro di controllo fatto.