«Apple mi ha fatto diventare gay», l’uomo denuncia l’azienda e chiede 14mila euro di risarcimento

di Redazione | 04/10/2019

Apple rende gay
  • L'episodio in un tribunale di Mosca

  • L'udienza è fissata per il 17 ottobre

  • La causa sarebbe stata una app di Gay Coin

L’agenzia di stampa francese AFP è entrata in possesso di un documento – che ha potuto visionare – che attesta l’esistenza di una causa contro Apple da parte di un uomo, D. Razumilov, che ha accusato l’azienda di Cupertino di averlo «fatto diventare gay». Le richieste dell’uomo, difeso dal noto avvocato Sapijat Gousnieva, ammontano a un milione di rubli di risarcimento danni, pari a circa 14mila euro. Il tribunale di Mosca, presso il quale è stata intentata la causa, ha fissato una prima udienza il 17 ottobre prossimo.

LEGGI ANCHE > Con un bitcoin potevi avere in omaggio delle immagini pedopornografiche

Apple rende gay, la causa intentata a Mosca

All’origine della questione, ci sarebbe stato un qui pro quo. L’uomo aveva ordinato 69 Bitcoin, la criptovaluta che ha raggiunto una quota record di scambio di 19mila dollari nel dicembre del 2017. Ma per una serie di errori ha ottenuto, in preordine, 69 GayCoin, una delle tante altre criptovalute che circolano negli ultimi tempi. Una criptovaluta che ha il valore di circa 2 centesimi di dollaro americano e il cui motto era «Non giudicare fino a quando non hai provato». L’uomo ha deciso di andare avanti nell’acquisizione di queste criptovalute e ha scaricato – tramite iOs – l’applicazione dedicata agli scambi in GayCoin.

Da quel momento in poi, si legge nell’accusa, l’uomo ha intrapreso delle relazioni omosessuali e adesso ha anche un compagno. Tuttavia, questo cambiamento ha provocato dei turbamenti nell’uomo che lo ha scritto nero su bianco nel suo atto d’accusa: «Apple mi ha spinto verso l’omosessualità attraverso la manipolazione – si legge nel documento consultato dall’AFP -. Il cambiamento mi ha provocato un danno materiale e psicologico».

L’appuntamento al tribunale di Mosca

L’udienza del tribunale di Mosca – stando a quanto riportato sul sito – ha fissato un’udienza per D. Razumilov il prossimo 17 ottobre.

Apple rende gay
La schermata della sezione del tribunale di Mosca (traduzione da Chrome)

L’avvocato Sapijat Gousnieva non è nuovo a cause contro multinazionali: in passato – come riportato dal sito dell’Agi – ha intentato un procedimento contro Mc Donald’s per un ragazzo che era stato ferito da una lisca in un Fish Burger.

TAG: Apple