Anna Falchi dice che Giorgia Meloni sarebbe un’ottima premier donna se fosse un po’ più moderata

di Gianmichele Laino | 10/12/2019

Anna Falchi
  • Anna Falchi ha detto la sua su Sanna Marin

  • Ha affermato che in Italia una donna premier, per carisma, potrebbe essere Giorgia Meloni

  • Poi ha detto che in Finlandia le donne in politica hanno un ruolo da inizio Novecento

Anna Falchi è nata a Tampere, esattamente come Sanna Marin, la 34enne premier finlandese. La più giovane donna a rivestire quel ruolo in Europa. Del resto, anche all’anagrafe si intuisce molto bene la sua origine finnica: il nome completo dell’ex modella, attrice e presentatrice, infatti, è Anna Kristiina Palomäki Falchi. È stata per questo motivo invitata ad Agorà da Serena Bortone per parlare di quanto accaduto nella sua seconda patria.

LEGGI ANCHE > Anna Falchi ha rivelato di aver visto un Ufo parcheggiato davanti casa

Anna Falchi va ad Agorà e dice che Giorgia Meloni potrebbe essere la ‘Sanna Marin’ Italiana

«Sanna Marin si batte per i diritti, è giovane, è una donna: è una figura perfetta. Poi è anche social-democratica». Anna Falchi è molto contanta per quanto accaduto in Finlandia. Ma il paragone con l’Italia è indispensabile, anche se l’ex modella sa benissimo che un suo parere in merito potrebbe risultare scivoloso, soprattutto agli occhi degli utenti dei social network.

Serena Bortone le chiede chi in Italia potrebbe seguire lo stesso cursus honorum di Sanna Marin e Anna Falchi non sembra avere dubbi: «In Italia, per carisma e personalità, oggi come oggi farei il nome di Giorgia Meloni, che è stata anche la ministra più giovane. Se fosse solo un po’ più moderata».

Gli interventi politici di Anna Falchi

Successivamente, Anna Falchi sottolinea anche: «So benissimo che dopo questo intervento qui da te diranno ‘che ci fa la Falchi a parlare di politica?’. Ma noi stiamo parlando soltanto di una chicca finlandese. Per noi, avere donne nelle istituzioni è normale: nel 1906 abbiamo avuto il primo suffragio femminile, nel 1907 contavamo già 19 donne parlamentari, e la prima ministra nel 1926».

Negli ultimi giorni, oltre a essere molto contenta per i successi della sua Lazio, Anna Falchi aveva parlato di politica anche in un’altra circostanza, nella trasmissione Un giorno da pecora su Radio1. In modo particolare, aveva esposto la sua opinione sul movimento delle Sardine: «Mi piace Mattia Santori e mi piace la forza che ci hanno messo le sardine a scendere in piazza. Vediamo come si comporteranno quando questa spinta iniziale si esaurirà – aveva detto l’ex modella -. Mi sarebbe piaciuto se quello delle Sardine fosse un movimento esclusivamente del popolo. Ho però la sensazione che siano un po’ di parte, anche se non si sa bene quale…».