Alberto Angela vuole tutelare il figlio e discute animatamente con un fotografo dei vip

di Redazione | 21/02/2020

Alberto Angela
  • Alberto Angela è stato paparazzato da Matteo Brandi

  • Ha fatto presente che con lui c'era il figlio minorenne e ha chiamato la polizia

  • Le motivazioni della lite

Una scena inusuale nel pomeriggio romano, con protagonista Alberto Angela. Il divulgatore televisivo più amato d’Italia si trovava in auto insieme al figlio minorenne. A quel punto è stato avvicinato dal noto fotografo dei vip Matteo Brandi, che ha provato a scattare diverse fotografie. Tuttavia, come raccontato dal settimanale Chi, Alberto Angela non l’ha presa benissimo e ha chiesto al fotografo di cancellare le immagini che ritraevano il volto del figlio.

LEGGI ANCHE > Metti quel sabato sera in cui Ulisse di Alberto Angela batte Maria De Filippi

Alberto Angela e la lite con il fotografo a Roma

I figli di Alberto Angela hanno avuto, qualche tempo fa, una improvvisa notorietà sui social network, derivante dal grande successo televisivo del padre. Ma da sempre il divulgatore ha affermato di non gradire la notorietà acquisita dai figli, che sono ancora minorenni e che non dovrebbero in alcun modo ‘subire’ il fatto di essere discendenti di una famiglia storica del servizio pubblico italiano.

Per questo motivo, Alberto Angela ha chiesto al fotografo di cancellare le immagini, ottenendo in risposta un rifiuto. Sempre a Chi, il fotografo dei vip ha affermato: «Gli ho fatto notare che avevo diritto di fotografare un personaggio pubblico in un luogo pubblico e che successivamente, in post produzione, avrei oscurato il volto del minore». Tuttavia, la lite è andata avanti per qualche minuto e si è reso necessario anche l’intervento della polizia.

Gli agenti avrebbero acquisito le generalità dei presenti e non avrebbero ravvisato alcuna irregolarità. Sempre Chi ha riportato anche una dichiarazione di Alberto Angela: «Non mi nego mai a fotografi e ai selfie – ha spiegato -. Volevo soltanto tutelare l’identità di mio figlio minorenne. Ma il dialogo tra me e il fotografo si è svolto sempre in un clima di grande cordialità».

FOTO: Alberto Angela e una puntata di Meraviglie – Rai