Tutti pazzi per il video di Jihadi John

di Redazione | 24/08/2015

Un video sfuocato, pochi fotogrammi non verificati e la «minaccia» all’Occidente conquista le prime pagine. Pubblicato dal Mail on Sunday, la versione domenicale del giornale scandalistico Daily Mail, il video di appena 8 secondi mostrerebbe Mohammed Emwazi, aka Jihadi John, il miliziano dell’ISIS protagonista di diversi video in cui sono stati decapitati ostaggi occidentali. Nel video però il protagonista non pronuncia il suo nome, che secondo la lunga catena di fonti che lo ha portato fino al Mail invece pronuncerebbe in una parte di video non pubblicato e non in possesso del giornale, né visto dai suoi giornalisti. Tanto è bastato perché molti media italiani rilanciassero la minaccia, l’uomo infatti proclamerebbe di essere diretto in Europa per decapitare i nemici del califfato. Di sicuro c’è che se si trattasse di un video di propaganda, sarebbe fatto meglio e che quei pochi secondi lasciano il tempo che trovano, così come le minacce contenute nel video. Secondo l’intelligence britannica citata in precedenza dallo stesso Mail l’uomo potrebbe essere morto, colpito da uno dei missili che gli hanno dedicato gli americani, o potrebbe essersi trasferito lontano dalla Siria, in Libia o comunque in uno luogo meno preso di mira dagli americani, lontano da dove il solo sospetto della sua presenza provocava piogge di missili.

LEGGI ANCHE: La passione per l’alcol di Jihadi John