«Sei stato selezionato come vincitore», la truffa con un sms (non) inviato da Euronics

di Enzo Boldi | 09/07/2020

Truffa sms Euronics
  • Il messaggio è stato ricevuto da molti utenti, ma si tratta di un raggiro

  • La storia della truffa sms Euronics

  • Ma l'azienda non c'entra nulla

Il modo è sempre lo stesso: utilizzare il nome di un grande marchio per portare avanti frodi telematiche e svuotare conti correnti e carte di credito degli utenti. Da qualche giorno, come già accaduto solo qualche settimana fa, molte persone stanno ricevendo alcuni sms in cui si annuncia la propria vittoria a un concorso a premi – al quale non hanno mai partecipato – organizzato da Euronics. Si tratta di messaggi di testo che rimandano a un link in si mostra cosa si è vinto e le modalità per riscuotere il premio. Ma si tratta di un raggiro che imperversa. Non cadete nella truffa sms Euronics.

LEGGI ANCHE > Immuni, attenzione alle mail truffa con un virus che infetta il PC se non si pagano 300 euro in bitcoin

Ovviamente, occorre sottolinearlo, l’azienda in questione non ha responsabilità e non è dai suoi uffici che partono quegli sms. E la truffa è architettata in modo molto convincente. L’utente riceve un messaggio che ha, come mittente, non un numero di telefono ma il nome Euronics. Poi, all’interno del testo, oltre al link per accedere al proprio premio, compare anche il proprio nome di battesimo. Insomma, sembrerebbe tutto ufficiale. Ma non è così.

Truffa sms Euronics

Truffa sms Euronics, i messaggi ricevuti

Come spiega Bufale.net, che ha raccolto le testimonianze di alcune persone vittime della truffa sms Euronics, nel form da compilare per riscuotere il premio si chiede di inserire anche i dati della propria carta di credito (o carta prepagata) per le spese di spedizione di 1,99 euro. Una cifra esigua rispetto al prezzo base dello smartphone promesso. Una volta inserito nome, cognome, numero di carta e codice di sicurezza, però, quei dati entrano in possesso dei truffatori che svuotano il conto corrente. E già nelle scorse settimane Euronics aveva invitato i propri clienti a non cadere in questo raggiro.

Consultare solamente i siti ufficiali

Per evitare di incappare in truffe come questa, occorre sempre effettuare una ricerca su internet, passando per i siti ufficiali delle varie catene da cui, si presume, si è ricevuto il messaggio di testo sul proprio smartphone. Perché le informazioni ufficiali non arrivano via sms, ma attraverso comunicati.

(foto di copertina: da sms)

TAG: Truffa