Roma, terremoto di 3.7 distintamente avvertito: epicentro a Colonna

di Redazione | 23/06/2019

terremoto a Roma

L’epicentro si è registrato a pochi chilometri dalla Capitale, al confine con l’Abruzzo. Una forte scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata avvertita tra Lazio e Abruzzo. In zona: 3 km nord-est da Colonna (provincia di Roma), a una profondità di 9 km. Secondo la valutazione preliminare dell’Ingv c’è stata una scossa di magnitudo 3.7 tra Lazio e Abruzzo alle 22.43. Colonna si trova a 18 chilometri dalla Capitale, poco fuori rispetto al Grande Raccordo Anulare. Tra i Comuni vicini all’epicentro, anche San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo e Monte Compatri

Terremoto a Roma, 3.7 di magnitudo

La scossa di terremoto è stata avvertita anche a Roma. Per il momento non si segnalano danni, ma ci sono state tante segnalazioni dei cittadini. Al momento, per una questione di sicurezza, la metropolitana linea C è chiusa per permettere alcuni accertamenti strutturali, come ha comunicato – attraverso i suoi canali social – l’Atac, l’azienda del trasporto pubblico della Capitale. A Roma la scossa è stata avvertita in maniera distinta, anche se non si registrano danni a cose o persone.

Al momento, anche la Protezione Civile ha comunicato che sono in corso delle verifiche tecniche e strutturali ma che, né nella zona dell’epicentro, né nella Capitale si registrano danni.

FOTO: ANSA/ENZO GIOVINAZZO/UFFICIO STAMPA 

TAG: Terremoto