Per Trenitalia, l’incidente del Frecciarossa è «lo svio di un treno»

di Redazione | 06/02/2020

svio di un treno
  • Il treno Frecciarossa Av 9595 è deragliato questa mattina

  • Nell'incidente sono morte due persone

  • Il portale ufficiale di Trenitalia ha descritto il tutto come lo "svio di un treno"

Sito ufficiale di Trenitalia, 6 febbraio, subito dopo il tragico deragliamento del Frecciarossa AV 9595 che ha causato la morte di due macchinisti e il ferimento di 27 persone sulla linea Milano-Salerno. Il portale è molto affollato, perché i viaggiatori – oltre a cercare notizie ufficiali sull’incidente – vogliono sapere anche quali ripercussioni ci saranno sul traffico ferroviario quest’oggi. Tra le tante informazioni compare anche quella sullo ‘svio di un treno‘.

LEGGI ANCHE > Dentro al treno deragliato, l’ispezione all’interno del Frecciarossa per escludere altre vittime

Svio di un treno, l’annuncio sul sito di Trenitalia

Le ripercussioni sulla tratta saranno molto gravi, vista la portata dell’incidente e visto lo snodo che è stato coinvolto. Nel fascione delle news di Trenitalia, sul sito ufficiale, compare la motivazione ufficiale dello stop al traffico ferroviario nella tratta Milano-Bologna dell’alta velocità.

«Traffico sospeso sulla linea Milano-Bologna dalle ore 5.30 di questa mattina a causa di uno svio del treno sulla linea dell’Alta Velocità. Attivo il numero verde gratuito 800 892021». Ok la comunicazione istituzionale, il gergo tecnico e tutto quello che ne consegue. Ma la morte di due persone e il ferimento di 27 passeggeri (con un bilancio che sarebbe potuto essere molto più grave, addirittura – secondo il prefetto di Lodi – una carneficina) forse avrebbero meritato un annuncio diverso da parte della compagnia direttamente coinvolta in un incidente che, nel 2020, si fa fatica a concepire.

Invece, si è voluto dare spazio alla fredda comunicazione di servizio: senza un accenno alla tragedia per le persone morte, per i feriti che si stavano recando al lavoro e per tutta l’utenza che, ogni giorno, sale su un treno.

FOTO della schermata del portale ufficiale di Trenitalia