La Roma è rassegnata: pronto l’addio al progetto Tor di Valle. Si aprono in cancelli di Fiumicino

di Enzo Boldi | 25/06/2019

Stadio della Roma
  • Le parole di Mauro Baldissoni aprono a un addio al progetto Tor di Valle

  • È stata presa in considerazione l'idea di spostare il tutto nei terreni di Fiumicino

  • L'avvio del progetto Stadio della Roma risale, ormai, a 2702 giorni

«E chiudendo gli occhi immagino, immagino Fiumicino». Con le parole del laziale Tommaso Paradiso, frontman dei Thegiornalisti, lanciamo la notizia che è stata data dal vicepresidente della Roma nel corso dell’assemblea dei soci del club giallorosso. Rispondendo a una domanda sulla futuribilità del progetto Stadio della Roma a Tor di Valle – con l’iter ancora incagliato e che non sembra trovare una soluzione, anche dopo le diverse inchieste collaterali che si sono succedute – ha aperto l’ipotesi di una valutazione di altre idee. Prima fra tutte quella di realizzare il nuovo impianto del club capitolini a Fiumicino.

«In riferimento all’ipotesi di un progetto a Fiumicino – ha detto Mauro Baldissoni all’assemblea dei soci dell’As Roma -, è opportuno se non doveroso valutare proposte alternative al fine di salvaguardare almeno in parte gli investimenti fatti finora nell’eventualità, ad oggi non attesa né sperata, che possa esserci una negativa chiusura delle negoziazioni col Comune di Roma». Lo stesso dirigente giallorosso, però, ha fatto capire che al momento non ci siano ostacoli alla realizzazione dell’impianto a Tor di Valle.

Per lo Stadio della Roma si valuta l’addio al progetto Tor di Valle

La realtà, però, racconta di un progetto lunghissimo e da tempo bloccato. Ogni qual volta sembrava essere arrivati al punto di svolta per mettere la prima pietra del nuovo Stadio della Roma, è accaduto qualcosa che ha rallentato l’iter, bloccandolo e minacciandone la realizzabilità. Un qualcosa che va avanti da talmente tanto tempo che è nato anche un profilo Twitter che, quotidianamente, aggiorna il numero dei giorni dall’avvio del progetto Tor di Valle. E oggi, 25 giugno 2019, siamo arrivati a quota 2702.

 

L’idea Fiumicino è più che un’ipotesi

L’idea di realizzare lo Stadio della Roma sui terreni del Comune di Fiumicino non è nuova, ma da fonti giallorosse è sempre stata messa da parte. Mai presa in considerazione. Per questo le parole di Mauro Baldissoni hanno rappresentato una vera e propria novità sotto questo punto di vista. Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, da anni continua a ribadire la sua disponibilità. Chissà se, dopo mesi e mesi di ritardi e rallentamenti, James Pallotta – presidente della Roma – non abbia deciso di salutare la Capitale, le sue istituzioni e portare la squadra a giocare fuori dal Raccordo Anulare.

(foto di copertina: da presentazione Stadio della Roma a Tor di Valle)