I sondaggi Noto: in caso di elezioni, Lega al 38%

di Redazione | 22/08/2019

sondaggi post crisi
  • La valutazione dell'Istituto Noto va in controtendenza rispetto alle altre valutazioni

  • La Lega, nonostante la crisi, è data al 38%

  • Il risultato a sorpresa rispetto al confronto con altri istituti

I sondaggi di agosto, come è chiaro, vanno assolutamente presi con le pinze. Nella giornata di ieri e nelle scorse ore in generale, i sondaggisti avevano fatto trasparire comunque una tendenza: la crisi di governo non avrebbe favorito particolarmente Matteo Salvini. Tuttavia, il sondaggio pubblicato questa mattina – attribuito all’istituto Noto e trasmesso in onda su Raitre da Agorà – sembra andare in controtendenza.

Sondaggi post crisi: la Lega sembra crescere ancora

Nel caso di elezioni anticipate, infatti, la Lega di Matteo Salvini si attesterebbe al 38% dei consensi. La soglia massima storica per la Lega, che andrebbe a sfiorare il 40%, anche rispetto alle ore immediaramente seguenti alle dimissioni del premier Giuseppe Conte, e che le consentirebbe insieme a Fdi di Giorgia Meloni (accreditata dell’8% dei voti) di avere un’ampia maggioranza di deputati a Montecitorio. Completa il quadro Forza Italia al 6,5%: il centrodestra unito, per questo motivo, andrebbe ben oltre il 50% dei consensi.

Sondaggi post crisi, come stanno le opposizioni

Il Partito Democratico di Nicola Zingaretti, invece, raccoglierebbe il 23% dei consensi, distanziando di netto il Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio che si fermerebbe a un deludente 16,5%. L’1,5% dei consensi sono invece attribuiti a Leu, mentre l’1% a +Europa.

Nelle valutazioni precedenti, invece, Matteo Salvini non sembrava essere premiato dalla sua voglia di rompere il governo con il Movimento 5 Stelle. Altre rilevazioni – ad esempio quella di Mahneimer – segnalavano una flessione della Lega e un’ascesa molto consistente del Partito Democratico, il tutto rispetto alle elezioni europee dello scorso 26 maggio 2019, quando la Lega si è attestata al 34%, mentre il Movimento 5 Stelle era già sceso al 17%. Il Partito Democratico, sia in caso di elezioni, sia in caso di nuovo governo, sarebbe stabile intorno al 22-23%.

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI

TAG: sondaggi