Sanremo 2016: Annalisa – Il diluvio universale. Testo della canzone

di Redazione | 22/01/2016

Annalisa Il diluvio universale

Annalisa, testo, video e accordi di Il diluvio universale, brano presentato al Festival di Sanremo 2016

«È una canzone adulta, molto consapevole. Il diluvio universale è un diluvio di parole, una serie di pensieri, di emozioni e riflessioni sull’amore, sulla vita in generale». Racconta così il suo brano di Sanremo 2016 Annalisa, al suo terzo Festival. «Non ci si abitua mai a quel palco…» spiega al sito ufficiale della rassegna canora la cantante uscita da Amici con un pizzico di emozione.

Il diluvio universale

di D. Calvetti – A. Scarrone – D. Calvetti
Ed. Warner Chappell Music Italiana – Milano

L’amore non è una colpa
Non è un mistero
Non è una scelta
Non è un pensiero
L’amore quello dei film
L’amore del «che segno sei?…»
C’è affinità, un aperitivo, chissà se mai…
Magari…qualcosa…qualcosa succederà
L’amore di questa notte
Non conta niente,
Anzi, sia maledetto
E maledettamente
Io non tornerò
Perché non hai futuro
E io ha già poco tempo per me stessa,
Figuriamoci per gente come te
E intanto prendo questa metropolitana
L’unica che sorride è una puttana
E allora io preferisco sognare
Perché è così, è così, io lo so
Che mi lascio andare
E tu, che resti l’unico al mondo
Come una stanza da rifare,
Resti immobile all’altare,
Sei una canzone che non ho
Mai saputo cantare
L’amore succederà
O forse è già successo
Ma tu non l’hai visto
E lo vedi solo adesso
Ma stasera rimango a casa
A cucinare la vita
Come fosse un buon piatto da buffet
Lo so…l’amore è spudorato
L’amore è egoista
L’amore è un atto di necessità di te
E mentre sfoglio un altro stupido giornale
Penso che in fondo sia tutto regolare
E intanto io preferisco sognare
Perché è così, è così, io lo so
Che mi lascio andare
E allora io preferisco sognare
Perché da qui la realtà si nasconde meglio che
Sotto il diluvio universale
E tu, dall’altra parte del mondo
Come una stanza da rifare,
Resti immobile all’altare,
Sei la canzone che non ho
Mai saputo cantare.

ANNALISA IL DILUVIO UNIVERSALE – Dodici mesi fa la sua Una finestra tra le stelle, composta da Kekko Silvestre dei Modà si piazzò quarta. Il testo de Il diluvio universale è scritto dalla stessa Annalisa e da Diego Calvetti, che dirigerà anche l’orchestra.

guarda il video:

LEGGI > Sanremo 2016, cantanti, ospiti, date, serate, nuove proposte

LEGGI > Testi canzoni Sanremo 2016