Beppe Grillo dice che Salvini scappa dalle contestazioni del Sud

di Enzo Boldi | 12/08/2019

Salvini Scappa
  • Il fondatore e Garante del Movimento 5 Stelle torna a parlare del leader della Lega

  • Secondo Beppe Grillo, Salvini scappa da chi lo ha contestato al Sud

  • SI fa riferimento agli episodi di Soverato, Catania e Siracusa

Beppe Grillo ha ormai liberato le briglie e prosegue nel suo attacco frontale a Matteo Salvini dopo aver reso pubblica, palese ed evidente la fine del governo gialloverde. Il comico genovese, garante del Movimento 5 Stelle (come indicato nel nuovo statuto pentastellato) critica il leader della Lega per la sua fuga dal Sud dove è stato contestato con veemenza in almeno tre occasioni: prima Soverato, poi Catania e infine Siracusa. Sui social impazza l’hashtag «Salvini scappa» e la linea di pensiero di colui il quale – sul suo blog – si firma Elevato Consigliere Supremo è in linea con questo trend.

LEGGI ANCHE > Salvini tratta i contestatori come fossero vampiri | VIDEO

«Lo sceriffo è in fuga dalla città, attraversa a gran velocità gli stati del sud accolto da un oceano di fischi – scrive nell’incipit del pezzo pubblicato sul suo Blog -. ‘Ma come scappi dal tuo dovere cercando rifugio qui… per chi ci hai preso sceriffo?’». Domenica a Catania, infatti, Matteo Salvini è stato contestato in piazza nel pomeriggio, con la sua automobile che è stata oggetto di lancio di bottigliette di plastica vuote. Il tutto è proseguito, in serata, a Siracusa.

Beppe Grillo dice che Salvini Scappa dal Sud

Cori, insulti, fischi e striscioni durante l’intervento in piazza concluso con il rosario brandito, baciato ed esposto contro i contestatori. Una sconfitta, perché Salvini e il suo tour potrebbe tranquillamente ammetterlo, dovuta anche alla rottura del patto con il Movimento 5 Stelle. In molte delle manifestazioni contro il leader della Lega, infatti, sono comparse bandiere pentastellate. Al Sud, è necessario ricordarlo, la Lega ha avuto risultati sopra le aspettative, ma il M5S è sempre stato molto forte.

Gli avvoltoi persuasori

Salvini scappa, ma su Roma volano avvoltoi. Il breve articolo di Beppe Grillo sul suo blog, si conclude parlando dei giochi di poltrone che stanno emergendo in queste frenetiche ore di trattative tra le varie forze politiche. Pd (o quel che resta) con il Movimento 5 Stelle (anche se qualcuno ha detto no) per non andare al voto; Lega, Meloni e Berlusconi che non vogliono un governo istituzionale e chiedono a Mattarella nuove elezioni. E il comico genovese le chiama avvoltoi persuasori.

(foto di copertina: ANSA/MASSIMO PERCOSSI)