Salvini annuncia sorprese: «Alcuni del M5S passeranno alla Lega»

di Enzo Boldi | 25/09/2019

Salvini

Matteo Salvini ha deciso di provocare il Movimento 5 Stelle e lo fa con un annuncio rilasciato ai microfoni di Radio Radicale. Il senatore del Carroccio ha, infatti, annunciato che ben presto sono previste alcune sorprese che potrebbero far variare di gran lunga gli equilibri tra Camera e Senato. Secondo il senatore della Lega, infatti, alcuni esponenti pentastellati sarebbero pronti ad abbandonare la nave guidata da Luigi Di Maio per salire sul veliero con lo stemma di Alberto da Giussano.

Insomma, un Matteo Salvini che ha usato come il classico esempio di trasformismo il caso Scilipoti, ecco che è pronto ad accogliere a braccia aperte quelli del Movimento 5 Stelle che non si sentono più rappresentati. Tutto legittimo, ovviamente, ma il problema resta sempre quello atavico del pulpito da cui – in passato – sono arrivate le prediche.

Salvini annuncia il passaggio di alcuni M5S nella Lega

«Mettetevi nei panni di chi ha fatto una battaglia nei Cinque Stelle per anni contro quelli del Pd perché erano corrotti e ci si ritrova alleato – ha detto Matteo Salvini in diretta ai microfoni di Radio Radicale -. Questo crea molto disagio, disagio che sarà palesato con alcune sorprese con dei passaggi verso la Lega». In sintesi, lui che ha sempre criticato il governo Conte-2 perché nato solo «per far fuori la Lega», adesso spinge affinché gli scontenti del Movimento 5 Stelle dicano addio ai pentastellati «per fare fuori il Pd».

Su Conte ha mentito per 15 mesi?

E al leader della Lega la distanza dalla poltrona pesante sembra avergli fatto tornare anche la memoria. Ora e solo ora, infatti, Matteo Salvini si ricorda delle vecchie polemiche sul curriculum di Giuseppe Conte dopo che per 15 mesi ha fatto finta di nulla. Ma adesso i tempi sono maturi per il ricordo di cose scordate: «Ci sono molte interrogazioni del Pd che chiedono a Conte di spiegare molte cose del suo passato, dei suoi legami professionali, sulla sua carriera e sui suoi presunti conflitti di interessi. Comunque la mattina non mi sveglio con il pensiero di Giuseppe Conte». Tutto vero, ma allora ha mentito per 15 mesi davanti agli occhi degli italiani.

(foto di copertina: TWITTER MATTEO SALVINI)