Rimborsi, pubblicati i dati dei parlamentari M5S

di Redazione | 03/03/2019

  • Il sito Ma quanto spendi raccoglie i dati dei rendiconti dei Parlamentari del MoVimento 5 Stelle

  • In un anno di Legislatura, Paola Taverna ha speso un'enormità in telefono e trasporti

  • Il più spendaccioni è Bernini, il più morigerato Cariello. Di Maio solo al 77esimo posto

È possibile spendere 17.751 euro in telefonino in 6 anni? a quanto pare per un politico è possibile. E non parliamo di Donald Trump, di Theresa May o del nostrano Sergio Mattarella, ma di Paola Taverna. La vicepresidente del Senato ha speso 15.073 euro in ricariche e abbonamenti, di cui 673 per internet e chiavetta wi fi più “altro”. In media è una spesa che supera i 200 euro al mese, solo per il telefono. Ma che gestore ha?

LEGGI ANCHE > Rimborsi M5S, per la procura l’ex fidanzato della deputata Giulia Sarti non le rubò i soldi

Dal sito http://www.maquantospendi.it/

Rimborsi, le cifre folli dei parlamentari M5S: i km di Paola Taverna che la portano a metà tra la Terra e la Luna

A gravare sul portafoglio di Paola Taverna non c’è solo lo stranissimo mistero del suo smartphone. Anche la macchina sembrerebbe macinare come nessuna: 20.501 euro spesi in carburante.  Eppure, in pedaggi autostradali ha speso solo 14,49, in 6 anni. E quante volte bisogna attraversare Roma per macinare cosi tanti chilometri? sopratutto se si considerano le corse in taxi: altri 14.381 euro. Forse i dati sono collegati: Taverna passa moltissimo tempo in macchina, ed evidentemente li passa tutti al telefono. La battuta arriva anche Marco Furfaro di Sel che su Twitter condivide l’immagine scrivendo: «Non so se telefona ai marziani o se si fa predire il futuro da cartomanti a 20 euro al minuto, ma io ne spendo 120 all’anno, minuti e giga illimitati. Se vuole posso darle una mano a cambiare piano».

Dal sito http://www.maquantospendi.it/

Non solo Taverna, Bernini è il più spendaccione, i Big però stanno sotto al 15esimo posto

Se Paola Taverna è al primo posto per spese telefoniche e di trasporti, è solo al 68esimo su 123 per le spese totali. Il pentastellato che ha speso di più è Massimiliano Bernini, con un totale di 315,513.73 euro. Per fare un confronto, andiamo a vedere quanto spende Luigi Di Maio sempre di telefono:  4,423.70 euro,e di trasporti 49,210.54 euro. Il fatto curioso è infatti che tra i piu spendaccioni non figurino i “Big” del movimento. Il primo nome più conosciuto che si incontra nel riepilogo totale è quello di Alfonso Bonafede, al 15esimo posto con un totale 239,003.73 euro. Al 27esimo Giulia Grillo (€  210,880.57), al 39esimo Alessandro di Battista (€ 197,229.46), 47esimo per Laura Castelli  (€ 189,063.32) , 66esimo per Roberto Fico (€ 174,205.82). Bisogna arrivare al 77esimo post per incontrare il nome di Luigi Di Maio, con un totale di  160,782.06 euro. Il più morigerato?Francesco Cariello, che raggiunge l’ultimo posto (o il primo, dipende come la si vede) con una spesa annua di soli 100,143.62 euro.

Per chi volesse andare a verificare di persona, i dati sono stati raccolti e organizzati dal sito maquantospendi, che «fornisce un’analisi grafica dei rendiconti dei Parlamentari del MoVimento 5 Stelle dall’inizio della legislatura. I dati sono quelli ufficiali pubblicati sul sito www.tirendiconto.it e riguardano i parlamentari che risultano ancora iscritti al M5S».