Rifiuti Roma, Ama: approvato il nuovo contratto di servizio

di Redazione | 25/09/2015

rifiuti roma ama approvato

Rifiuti Roma, Ama: approvato il nuovo contratto di servizio. L’Aula Giulio Cesare in Campidoglio ha votato, con due giorni di anticipo rispetto alle previsioni più pessimiste che vedevano l’Aula convocata a oltranza fino a domenica sera. Senza un voto sul contratto di servizio, infatti, a partire da lunedì la municipalizzata dell’ambiente romana non avrebbe potuto più raccogliere i rifiuti sul territorio comunale.

RIFIUTI ROMA, AMA: APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO DI SERVIZIO

La maggioranza in Campidoglio, nonostante le fibrillazioni di Sinistra, Ecologia e Libertà, ha dunque retto. Ne danno notizia i consiglieri che sostengono il sindaco Ignazio Marino.

Roma Capitale ha appena approvato il nuovo contratto di servizio di Ama spa e l’affidamento alla Società del servizio di gestione dei rifiuti e di igiene urbana. Alla base di questo la volontà di avere una città più pulita e il compimento del nuovo ciclo dei rifiuti. Sono stati garantiti i livelli occupazionali in Ama, sono previsti monitoraggi rigorosi dello spazzamento delle strade della nostra città (anche per facilitare il controllo di questo da parte dei cittadini) e un adeguato sviluppo delle tecnologie impiegate nell’azienda. Per cambiare ci vuole tempo, ma soprattutto tanta forza di volontà

Così, su Facebook, Giulia Tempesta, vicecapogruppo del Pd Roma.

LEGGI ANCHE: Rifiuti Roma, su Ama Sel si spacca

Copertina: Repertorio