Davide Casaleggio dice che il papà aveva previsto tutto (ma in realtà parlava di terza guerra mondiale)

profezia casaleggio

Quando si analizza un documento letterario dopo la morte del suo autore, occorrerebbe sempre evitare di sovrainterpretarlo. Invece, Davide Casaleggio sembra non aver utilizzato questa stessa prudenza analizzando il video del padre, fondatore del Movimento 5 Stelle, Gianroberto Casaleggio che, a suo tempo, aveva intitolato Gaia. Si tratta di una sorta di monologo in cui si lanciava in alcune previsioni sul futuro. Una sorta di profezia Casaleggio che, adesso, il figlio ha attualizzato alla luce dell’emergenza sul coronavirus.

LEGGI ANCHE > Davide Casaleggio attacca Presadiretta per il reportage su Rousseau

Profezia Casaleggio, le parole di Davide

Perché inequivocabilmente di coronavirus Davide Casaleggio stava parlando, facendo riferimento ai rituali di oggi, caratterizzati dai bollettini della protezione civile sui morti, dalle regole stringenti che stanno guidando i cittadini e dalle puntuali infrazioni che vengono commesse. Adattare quanto stiamo vivendo alla profezia Casaleggio sul 2020 sembra però un tantino azzardato. «Anche la nostra generazione sta vivendo la sua guerra – scrive in un lungo post il presidente dell’associazione Rousseau -. Una guerra al contrario dove i medici sono in prima linea e l’esercito trasporta i feretri. Nel 2008 mio padre realizzò un filmato sul futuro della politica, lo volle intitolare Gaia (chi lo volesse vedere lo trova su YouTube). In quel video prevedeva per il 2020 grandi sconvolgimenti».

La profezia Casaleggio non è proprio come la racconta Davide

Ma cosa diceva, in sintesi, Gianroberto Casaleggio nel 2008? Parlava di una Terza Guerra Mondiale scoppiata nel 2020, tra l’Occidente e la Russia, la Cina e il Medio-Oriente. Ma parlava anche di un’altra data: del 14 agosto 2054, il giorno in cui ci sarebbero state le prime elezioni interamente via internet, con la conseguente proclamazione di Gaia, una sorta di repubblica della democrazia diretta. Poi, parlava anche di una drastica riduzione della popolazione mondiale (che sarebbe arrivata a contare 1 miliardo di persone), mentre per il 2047 aveva previsto la fondazione di un social network mondiale dal nome Earthlink.

Insomma, di pandemie devastanti nel video nemmeno l’ombra. Tuttavia, non si sa bene perché, Davide Casaleggio ha voluto lo stesso rimarcare questo parallelismo, forzandone molto l’interpretazione. E paragonando quella che stiamo vivendo a una vera e propria guerra. Il problema è che di uno scontro tra occidente, Russia, Cina e Medio-oriente, al momento, non si vede nemmeno l’ombra. Fortunatamente, visto che questo 2020 appena iniziato ci ha già riservato fin troppe sorprese negative.

Share this article