La «coraggiosa» contestazione del ragazzo di destra al Pride di Bologna | VIDEO

di Redazione | 25/06/2019

Pride Bologna
  • A Bologna, il 22 giugno scorso, si è svolto il Pride

  • Un manifestante di destra, isolato, ha cercato la provocazione

  • Il ragazzo è stato messo in fuga sotto ai portici bolognesi

Giugno è il mese del Pride. In diverse città si organizzano manifestazioni per l’occasione. Anche in questo 2019, non sono mancate delle contestazioni. Perlopiù arrivano da parte di gruppi o – come in questo caso – da persone isolate di estrema destra che ritengono inappropriate manifestazioni del genere. È il caso accaduto al Pride Bologna, dove un ragazzo che indossava simboli tipici dell’estrema destra ha cercato di mettersi contro l’intera folla che partecipava alla manifestazione.

LEGGI ANCHE > Insieme in Rete si colora per i diritti, nel mese del Pride

Pride Bologna, il manifestante di destra che provoca

In netta inferiorità numerica, tuttavia, è stato accerchiato dai manifestanti che hanno iniziato a lanciare dei cori di scherno nei confronti dell’isolato estremista che ha cercato di fronteggiare – da solo – le migliaia di persone che erano scese in piazza a Bologna, nonostante la pioggia.

La fuga del manifestante di destra al Pride Bologna

Sotto ai portici di Bologna, tuttavia, nonostante i cori, il ragazzo cercava ancora di provocare i manifestanti, con frasi e gesti. Addirittura riesce a colpire una persona con un innocuo buffetto prima di darsela a gambe lungo i portici, inseguito dalla stessa persona che aveva ricevuto il buffetto che brandiva un pericolosissimo ombrello arcobaleno.

Il Pride a Bologna si è svolto il 22 giugno, ma il video è stato diffuso sui social network e in alcuni portali verticali soltanto nelle ultime ore, diventando immediatamente virale.

[Screenshot dal video girato da YouReporter]

TAG: Gay pride