Buone notizie in vista: addio agli occhiali per la presbiopia

di Enzo Boldi | 04/09/2019

Presbiopia
  • Si stanno ultimando gli studi su un collirio

  • Sarà basato su un principio attivo chiamato, per il momento, Un844

  • Rivoluzionerebbe il mondo della Presbiopia

Mancano ancora piccoli passi e poi potrebbe risolversi il problema della Presbiopia nel mondo. Il tutto grazie a un ‘banale’ (come modus operandi, dato che dietro c’è un lavoro annoso e faticoso) collirio che sostituirà l’utilizzo di occhiali e lenti ad hoc per chi è affetto da questo disturbo della vista che non è grave, ma molto difficile da sopportare per via di tutto ciò che lo accompagna. Entro il 2023, infatti, sarà concluso lo studio su questo nuovo rimedio che conterrà un principio attivo chiamato (per il momento) Un844.

Come riporta Il Sole 24 Ore, si è parlato di questi progressi in questi giorni a Basilea – da Novartis – dove si stanno tirando le file e tracciando un’agenda sul progresso scientifico. E tra le innovazioni mediche tanto attese dal mercato, c’è proprio questo collirio contro la Presbiopia: «Si tratterà di gocce oculari che ristabiliranno l’elasticità del cristallino penetrandoci – ha detto Gaia Panina, del Gruppo Novartis in Italia -. Siamo ora nella fase iniziale dello studio del programma di sviluppo clinico».

Il collirio atteso nel 2023 dopo lo sviluppo clinico

Lo studio prosegue con scadenza 2023. Poi si saprà se le tanto agognate e attese gocce oculari (in termini scientifiche) o collirio (nel sentito comune) saranno efficaci e consentiranno alle milioni di persone affette da questo disturbo della vista di non esser più alle prese con occhiali ad hoc e lenti, o di digrignare gli occhi per leggere un libro, un giornale e il proprio computer.

Cos’è la Presbiopia

La Presbiopia è uno dei disturbi della vista più diffusi al Mondo. A differenza della Miopia (prima in classifica per distacco), non si tratta di un difetto che non consente una visione nitida delle figure a medio e lungo raggio, ma di un problema che non permette di mettere a fuoco le immagini che si palesano davanti ai nostri occhi e a brevissima distanza, come la lettura di un libro. Per questo motivo, spesso e volentieri, il difetto si corregge con l’uso di occhiali con lente apposite che aiutano la messa a fuoco. Soluzione che, però, va in contrasto con la Miopia: in caso di doppia patologia, molto diffusa, occorrono o due montature o un occhiale con lenti-multifocali. Ma nel 2023 tutto questo potrebbe essere risolto con del collirio.

(foto di copertina: da Pixabay)

TAG: Presbiopia