Prepagate con IBAN: reale alternativa al conto corrente?

di Redazione | 20/05/2020

prepagate con iban

Negli ultimi anni le carte prepagate sono diventate uno strumento davvero popolare, infatti offrono numerosi vantaggi rispetto alle carte di credito tradizionali, oltre a rappresentare l’opzione ideale per gli acquisti online. In particolare, sono sempre più richieste le carte prepagate con IBAN, sia da parte dei privati che delle aziende, visto che le loro caratteristiche permettono di svolgere numerose operazioni fino a qualche anno fa garantite soltanto dal classico conto corrente bancario.

Come funzionano le carte prepagate con IBAN

Le prepagate con IBAN sono carte ricaricabili munite di un codice di identificazione bancario, indispensabile per eseguire una serie di operazioni. Le carte prepagate tradizionali consentono di pagare online, acquistare nei negozi fisici e prelevare contanti negli ATM, ricaricando il credito online, da uno sportello automatico oppure in contanti presso una tabaccheria o un centro convenzionato.

Tuttavia, le carte ricaricabili non permettono di eseguire bonifici, trasferire fondi, domiciliare le utenze domestiche e accreditare lo stipendio o la pensione. Questi servizi sono caratteristici dei conti correnti, tuttavia con le prepagate con IBAN è possibile usufruire di tutte le funzionalità del conto all’interno della carta prepagata.

Ovviamente non tutte le carte sono uguali, perciò per scegliere la prepagata con IBAN giusta è possibile affidarsi a siti web specializzati come CartePrepagate.me, dove si trovano recensioni dettagliate, guide e opinioni sui migliori prodotti disponibili sul mercato.

Quali vantaggi offrono le prepagate con IBAN

Rispetto al conto corrente, le carte prepagate con IBAN assicurano diversi vantaggi, motivo per cui sono sempre di più le persone e le aziende che scelgono questa soluzione per gestire le operazioni bancarie. Innanzitutto, le carte conto sono semplici da usare, grazie a moderne app per i dispositivi mobili che consentono di amministrare ogni esigenza online direttamente dal telefono.

Dall’app per smartphone e tablet è possibile monitorare il credito residuo, effettuare trasferimenti di denaro e monitorare in tempo reale ogni spesa. Inoltre questi strumenti sono particolarmente convenienti, in quanto spesso vengono proposti a canone zero, senza commissioni di attivazione e con alcune operazioni gratuite, come le ricariche online o i prelievi presso gli ATM.

Vista l’ampia offerta, è possibile trovare la carta conto più vantaggiosa, basta utilizzare i servizi gratuiti di alcuni portali come CartePrepagate.me, che consentono di confrontare le migliori carte prepagate con IBAN in commercio e di individuare velocemente la soluzione più adatta alle proprie esigenze. A tal proposito, è bene ricordare di fare attenzione ai massimali, per  assicurarsi di scegliere la carta che meglio soddisfi le proprie necessità finanziarie.

Un altro pregio delle prepagate con IBAN è l’assenza di garanzie sul reddito, infatti si possono ottenere senza nessun requisito minimo. Allo stesso tempo, sono molto sicure per effettuare acquisti online e supportano sistemi per i pagamenti digitali come i wallet virtuali Google Pay e Apple Pay. Alcuni modelli, infine, consentono di ricevere pagamenti in criptovalute e offrono funzioni per trasferire soldi ai propri contatti tramite smartphone.

Meglio una prepagata con IBAN o un conto corrente?

Naturalmente per scegliere di affidarsi a un conto corrente o a una carta conto è importante considerare sempre le proprie necessità e l’operatività che di cui si ha bisogno. Il conto corrente è utile a chi si rivolge spesso allo sportello, ad esempio per depositare assegni o richiedere servizi come il fido, lo scoperto o l’anticipo dei crediti d’imposta, tuttavia è una situazione sempre più rara e ormai obsoleta.

Le carte prepagate con IBAN offrono costi inferiori, maggiori funzionalità smart e una versatilità più elevata, rivelandosi più adatte ai giovani e alle persone che operano prevalentemente online.

In confronto al conto corrente, le prepagate con IBAN si richiedono online in brevissimo tempo, si gestiscono in modo digitale dalla piattaforma web o tramite app, con funzionalità innovative e programmi esclusivi, come il salvadanaio virtuale e il trasferimento fondi ai contatti salvati in rubrica. Inoltre, le carte conto sono più sicure, in quanto anche in caso di furto o smarrimento si bloccano dall’app immediatamente.

Anche per gli acquisti online e i viaggi le carte prepagate con IBAN sono più efficienti, in quanto non consentono di prelevare una somma eccessiva e sono protette da avanzati protocolli di sicurezza. Molte aziende, inoltre, optano per le soluzioni business, segno che non solo i privati ma anche le imprese e i liberi professionisti sono sempre più inclini a preferire le prepagate con IBAN rispetto al conto corrente.