Silvio Berlusconi piange Paolo Bonaiuti: «Mi è mancato molto»

di Redazione | 16/10/2019

Paolo Bonaiuti

Paolo Bonaiuti è morto quest’oggi all’età di 79 anni, dopo una lunga malattia. Tra i primi a salutare, in maniera commossa, quello che era stato un giornalista e un parlamentare italiano c’è stato Silvio Berlusconi. Il presidente di Forza Italia, infatti, ha avuto proprio Paolo Bonaiuti come portavoce per diversi anni, sin dagli albori della sua discesa in campo. Il ricordo commosso è stato espresso proprio attraverso i suoi canali social.

LEGGI ANCHE > La grande fuga da Silvio Berlusconi: 20 fedelissimi che hanno salutato il cavaliere

Paolo Bonaiuti è morto: il ricordo di Berlusconi

«Piango, con tutti i miei collaboratori, la scomparsa del senatore Paolo Bonaiuti – ha affermato Silvio Berlusconi -. A lui, che era un giornalista di successo, chiesi di diventare il mio portavoce e di accompagnarmi nella mia esperienza alla Presidenza del Consiglio, dove è stato a lungo un apprezzato Sottosegretario».

Ma Berlusconi ricorda anche i familiari di Paolo Bonaiuti che sono stati colpiti in queste ore dalla sua perdita: «È stato un collaboratore particolarmente prezioso e soprattutto un grande amico col quale ho condiviso un lungo percorso – ha proseguito Berlusconi -. Mi è mancato molto in questi ultimi anni e mi mancherà a maggior ragione ora che è scomparso prematuramente. Lascia un grande vuoto in tutte le persone che gli hanno voluto bene, a partire dalla moglie Daniela alla quale mi unisco con un forte ed affettuoso abbraccio».

Paolo Bonaiuti è stato protagonista della vita politica italiana per un ventennio. Si è trattato di una delle figure che più ha rivoluzionato il modo di fare comunicazione istituzionale. Paolo Bonaiuti, infatti, ha seguito da molto vicino le vicende che hanno portato Silvio Berlusconi a diventare un fenomeno mediatico oltre che politico. Oggi, sono in tanti i colleghi e i politici che stanno diffondendo messaggi di cordoglio per la famiglia.