Padova, madre narcotizza il figlio di 5 anni per ucciderlo

di Gaia Mellone | 02/05/2019

camorra
  • La donna arrestata a Padova in flagranza di reato è accusata di tentato omicidio aggravato

  • Con un sms aveva annunciato ai familiari l'intenzione di uccidere il figlio e poi togliersi la vita

  • L'arresto e il trasferimento in una struttura psichiatrica

Una donna è stata arrestata a Padova per tentato omicidio del figlio di 5 anni. La donna voleva uccidere il piccolo e poi togliersi la vita ma fortunatamente aveva inviato un messaggio di addio ai familiari prima di mettere in atto il suo terribile piano. Dopo la segnalazione, i carabinieri si sono messi a caccia dell’automobile, dove hanno trovato il bambino intossicato.

Padova, madre narcotizza il figlio di 5 anni per ucciderlo

Il piccolo di 5 anni sul sedile della macchina privo di sensi avvolto in una coperta. Era stato imbottito di benzodiazepine dalla madre, che voleva uccidere lui per poi togliersi la vita. La donna nella notte tra il 29 e il 30 aprile aveva mandato dei messaggi vocali annunciando il suo piano ai familiari, che hanno allertato immediatamente le forze dell’ordine. I militari della compagnia di Piove di Sacco e della stazione di Legnaro si sono subito messi alla ricerca dell’automobile della donna , ritrovandola prime ore del giorno di martedì 30 in prossimità della stazione padovana tra via Gozzi e via Trieste.

La donna padovana, ritrovata in uno stato psicofisico alterato, è quindi stata arrestata in flagranza di reato e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio aggravato, ed è ora stata trasferita in una struttura psichiatrica. Il bambino è stato invece immediatamente soccorso e si trova tutt’ora in ospedale sotto osservazione, ma fortunatamente non è in pericolo di vita.

(credits immagine di copertina: Foto generica da archivio Ansa)

TAG: Padova