Pacco bomba per la sindaca Appendino: «Poteva esplodere»

di Gianmichele Laino | 01/04/2019

pacco bomba appendino
  • Un pacco bomba è stato recapitato agli uffici del protocollo del comune di Torino

  • La busta era diretta al sindaco Chiara Appendino

  • "Se aperta, poteva esplodere"

Una polvere bianca e un innesco all’interno di una busta indirizzato a Chiara Appendino, sindaca di Torino. A riceverla sono stati gli impiegati dell’ufficio protocollo del comune piemontese. Stando a quanto rivelato dagli artificieri che sono prontamente intervenuti, il pacco bomba sarebbe potuto esplodere se la busta fosse stata aperta. In base alle modalità di quello che può configurarsi come un vero e proprio attentato, potrebbe essere la pista anarchica quella da seguire.

Pacco bomba Appendino, si segue la pista anarchica

L’odio nei confronti di Chiara Appendino era esploso violento nei giorni scorsi. Su diversi muri della città di Torino era apparsa una scritta minatoria: «Appendino, la scorta non ti basta». Il sindaco di Torino, infatti, è sotto scorta in seguito allo sgombero di un asilo occupato da un centro sociale del capoluogo torinese. In città si sono vissuti momenti di vero e proprio terrore nei giorni scorsi, con manifestazioni che hanno messo a ferro e fuoco interi quartieri di Torino e risposte altrettanto dure della polizia che era salita persino sui tram per identificare i manifestanti.

L’escalation contro Chiara Appendino per lo sgombero del centro sociale

Da quel momento in poi, si è vissuta una vera e propria escalation, con la sindaca Appendino bersaglio continuo di minacce. Per questo, è stata presa la decisione di sottoporla a un regime di sorveglianza più restrittivo. La lettera indirizzata a Chiara Appendino contenente esplosivo potrebbe essere collegata a questa strategia della tensione contro il primo cittadino della città piemontese.

La lettera è arrivata in comune mentre stava per svolgersi il consiglio comunale. La seduta è stata prontamente sospesa e rinviata a data da destinarsi. Il questore Francesco Messina è entrato a Palazzo Civico e con lui è arrivata anche la squadra degli artificieri, pronta a disinnescare la bomba.

(Foto Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Daniela Parra Saiani / Pacific Press via ZUMA Wire)