Uomo minaccia di lanciarsi dal Colosseo, i commenti vergognosi sui social | VIDEO

di Gianmichele Laino | 09/07/2019

offese uomo Colosseo

Il fenomeno è noto e virale, ormai. Intorno alle 12.00 del 9 luglio 2019, un uomo si è arrampicato sul Colosseo e ha minacciato di buttarsi giù da uno dei monumenti più famosi al mondo. Gli occhi di tutti sono puntati su di lui: dirette video e notizie sui principali quotidiani di informazione online. Stando a quanto trapela, sarebbe una guida turistica abusiva.

LEGGI ANCHE > Roma, la protesta della guida che minacciava di lanciarsi dal Colosseo | VIDEO

Offese uomo Colosseo, il vergognoso coro

Ma c’è un elemento che non può passare inosservato in questi minuti. Ed è rappresentato dal vergognoso commento che le persone che stanno seguendo la vicenda sui social network hanno voluto lasciare per dire la propria opinione sulla storia.

Inoltre, ci sono versioni contrastanti su quanto urlato da alcune persone al Colosseo. Mentre un gruppo di fiancheggiatori della protesta dell’uomo scandiva il suo nome (‘Franco, Franco, Franco’), qualcun altro invocava al salto. Proprio mentre, invece, i vigili del fuoco stanno cercando di farlo ragionare e di riportarlo a terra sano e salvo. L’ennesima deviazione di quanto ci stiano facendo male i social network e la mania di voler riprendere ogni istante della nostra vita, anche quelli più drammatici, live in una trasmissione su Facebook e su Instagram.

I commenti offensivi anche sui social network

Vergognosi anche i commenti che stanno accompagnando la vicenda raccontata sempre sui social network e sui principali giornali online. Si tratta sempre di incitamenti a commettere il gesto estremo, il desiderio di vedere il sangue, l’offesa gratuita a una persona che sta portando avanti un’azione plateale, ma di cui non conosciamo affatto le motivazioni.

«Vuole stare al centro dell’attenzione, se voleva suicidarsi già lo avrebbe fatto in silenzio senza sceneggiata» – scrive un utente sotto una delle tante dirette Facebook dell’evento. Un altro utente molto cinico rincara la dose: «Io non capisco perché cavolo gli date importanza!!! Non consideratelo !!! Tanto non si butta e se lo fa amen!! Quando cade, chiamate l’ambulanza!! Queste cinemate devono finire!!!», con tanto di sovrabbondanza di punti esclamativi. E anche nei commenti non mancano gli incitamenti: «A Volo d’angelo? Red bull» – con riferimento alla pubblicità della bibita energetica che ‘ti mette le ali’.