Meno di mille i pazienti Covid-19 in terapia intensiva

11/05/2020 di Daniele Tempera

La cifra è di 999, appena di un’unità sotto al migliaio, eppure è un simbolo che offre sollievo in mesi difficili: è il numero dei pazienti ricoverati oggi in terapia intensiva per Covid-19. Dopo aver superato, nei mesi più critici dell’epidemia, anche la soglia critica di 4mila, oggi si registra la cifra più bassa da due mesi a questa parte. Una conferma di un trend discendente che conforta le autorità sanitarie e che si registra anche per quanto riguarda i nuovi contagi: oggi sono 744, ieri erano 802. I deceduti ammontano oggi a 179, in leggero aumento rispetto a ieri (165) ma in complesso stabili. Attualmente i positivi sono circa 82mila, mentre i ricoverati con sintomi ammontano a 13.539. I guariti invece sono aumentati di circa 1401 cittadini.

La maggior parte dei nuovi casi positivi si concentra ancora una volta in Lombardia (+364) e Piemonte (+111). Tutte le regioni fanno registrare un tassi di incremento di nuovi contagi inferiore al +0.5%, fatta eccezione per il Molise che con 13 nuovi contagiati rispetto a ieri, fa registrare un aumento del +3.5%. I casi attualmente positivi nella Regione sono comunque 383, una media assai inferiore rispetto a quella delle altre regioni italiane.

Complessivamente le persone positive al nuovo coronavirus in Italia sono state 219.814, mentre il costo umano ammonta a 30.739 decessi complessivi.

Share this article