Malore per Maria Grazia Cucinotta, portata in ospedale in ambulanza

di Thomas Cardinali | 12/02/2020

malore per Maria Grazia Cucinotta

Grande paura questa sera a causa del malore per Maria Grazia Cucinotta, che alle 21 avrebbe dovuto essere in scena nel Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia (Napoli). L’attrice è stata portata via in ambulanza quando il sipario era già aperto tra la preoccupazione del suo staff, selle colleghe e del pubblico. Era in programma la commedia ‘Figlie di Evà che le vedeva al fianco di Vittoria Belvedere e Michel Andreozzi, con la regia di Massimiliano Vado e che già avevano portato in scena a Roma alla Sala Umberto con successo.

L’attrice, ex miss Italia, era giunta in camerino già accusando un malessere, nonostante il quale, però, credeva di poter reggere alla serata. Ma poi sarebbe cominciata a peggiorare al punto che è stato chiamato un medico per una visita urgente e subito è giunta anche un’ambulanza con la quale l’attrice è stata portata nell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Il suo staff ha poi rassicurato che l’artista sta meglio e che non si tratta di un malore grave. Ma lo spettacolo è stato rinviato a data da destinarsi.

Malore per Maria Grazia Cucinotta, la trama de Le Tre Figlie di Eva

Figlie di Eva è la storia di un uomo potente, che frega tre donne, che trovano il modo di vendicarsi. Figlie di Eva è la storia di un ragazzo che incontra tre fate madrine che lo aiutano a realizzare i suoi sogni. Figlie di Eva è la storia di tre donne completamente diverse, che diventano amiche nonostante tutto.

Figlie di Eva è tre storie in una, come sono tre i nomi delle protagoniste: Elvira, Vicky e Antonia.
Figlie di Eva è la vita per come vorremmo che fosse. E anche per come è perché spesso, le donne, anche quando vogliono vendicarsi, se si mettono insieme sanno creare cose meravigliose.