Luke Perry colpito da un ictus

di Gaia Mellone | 28/02/2019

Luke Perry
  • Luke Perry è diventato famoso interpretando Dylan nella serie Beverly Hills

  • L'attore è ora impegnato nelle riprese di Riverdale

  • L'ictus e il ricovero: non si nulla delle sue condizioni

L’attore Luke Perry, 52anni, avrebbe avuto un ictus mercoledì 27 febbraio, mentre si trovava nella sua casa a Los Angeles. A darne la notizia è il sito TMZ, ma non ci sono aggiornamenti sul suo stato di salute attuale.

Luke Perry colpito da un ictus

Secondo quanto riporta il sito Tmz, Luke Perry ha avuto un ictus nella mattina di mercoledì 27 febbraio. L’attore si trovava nella sua casa a Sherman Oaks quando intorno alle 9.40 del mattino è arrivata la chiamata e load richiesta di soccorsi al 911, il numero unico di emergenza degli Stati Uniti. Perry sarebbe stato quindi trasferito al più vicino ospedale, dove è ancora ricoverato, e non si hanno notizie sulle sue condizioni attuali.

L’ictus di Luke Perry nel giorno di Beverly Hills 90210

Luke Perry è attualmente impegnato sul set della serie televisiva Riverdale dove interpreta Fred Andrews, il padre di Archie, ma è famoso in tutto il mondo per aver interpretato Dylan McKay, il bello e dannato della fortuna serie Beverly Hills. L’attore avrebbe avuto un ictus proprio nello stesso giorno in cui è stato annunciato il ritorno della serie che l’aveva reso famoso. L’emittente Fox aveva infatti annunciato mercoledì che «Beverly Hills 90210» sarebbe tornato a distanza di vent’anni sui piccoli schermi con 6 episodi inediti e il cast originale. Tra i personaggi del sequel però non c’erano né Luke Perry con il suo Dylan né Shannen Doherty, che interpretava Brenda.

(credits immagine di copertina: © SMG via ZUMA Wire)